Eventi di agosto e vacanze

Durante l’estate, e ad agosto in particolare, le grandi città diventano quasi invivibili. Se d’inverno il lavoro e il freddo rendono desiderabile farsi avvolgere dall’abbraccio della città, in estate subentra un senso di fastidio e di apatia. Il caldo afoso, l’apertura di cantieri per lavori stradali che sono possibili solo in questo periodo dell’anno, la riduzione delle corse dei mezzi pubblici dovuta all’utenza dimezzata per la fine della scuola, la partenza di coloro che possono permetterselo, rendono la città triste e monotona. L’armonia invernale e primaverile – resa tangibile, almeno a Milano, dalle persone che camminano per strada a passo lesto, si salutano velocemente, assalgono tram strapieni – rende perfino fieri di appartenere, quale piccolo ingranaggio, al grande e sovraumano sistema che regola la vita metropolitana.
Il nuovo movimento, la vita, il dinamismo, il divertimento, la cordialità, in estate si trasferiscono nei paesi, soprattutto quelli rinomati per il turismo, dove fiorisce la vita di provincia.
In particolare desidero sottolineare sinteticamente tre aspetti che rallegrano la vita dei paesi, ripetendosi costantemente nel tempo con caratterizzazioni di innovazione e di attrazione: le sagre gastronomiche, le rievocazioni storiche, i concorsi di bellezza.

LE SAGRE GASTRONOMICHE
Ormai sono diffuse ovunque, anche nei paesini non citati sulle carte geografiche. Sono nate per esaltare i prodotti del territorio e riscuotono grande successo di pubblico: non solo di turisti ma anche di indigeni. E’ significativo notare quale entusiasmo susciti nell’era di internet e dell’homo tecnologicus, il cibo tipico della tradizione gastronomica locale che, consumato al chiaro di luna, tra canti, bande musicali e stornelli popolari, fa concorrenza agli agguerriti pub che ormai sorgono ad ogni angolo di centro storico.

LE RIEVOCAZIONI STORICHE
Ogni cittadina cerca di valorizzare le sue origini e la sua storia offrendo a tutti il ricordo di qualche episodio storico particolare del quale andare giustamente fieri. In tal senso si attivano le Pro loco cittadine costruendo una organizzazione impeccabile a vantaggio della collettività e cercando di coinvolgere ogni anno quanta più gente possibile per la buona riuscita della manifestazione, per renderla sempre migliore dell’anno precedente. La nota di colore e di simpatia che si potrebbe a questo proposito inserire riguarda il fatto che i figuranti che sfilano in corteo sovente sono oggetto dei commenti ironici e divertenti degli amici che assistono lungo il percorso.

I CONCORSI DI BELLEZZA
Sono molto apprezzate le sfilate di moda che vivacizzano la vita di paese. Ambientate in scenari particolari, allietate da adeguati sottofondi musicali, ravvivate da giochi di luci e animate da abili conduttrici e da ospiti di classe, attirano intenditori e curiosi desiderosi di proseguire la serata in qualche rinomato locale della zona.

E’ anche questa l’estate dei paesi che ci auguriamo sempre ricca di sorprese, di nuove manifestazioni, di bella gente, di tanti turisti e di nuove amicizie.