Milano: alla veneranda età di 100 anni e 6 mesi, l’alpino ten. Marco Razzini è un “Paladino delle Memorie”

Giungere a 100 anni e 6 mesi con una lucidità di pensiero come quella espressa dal ten. Marco Razzini nel suo intervento durante la cerimonia di assegnazione del Premio “Paladini delle Memorie”, che si è svolta lo scorso 2 novembre nella Sala delle Cerimonie della Casa del Mutilato di Milano alla presenza delle massime Autorità civili e militari, ha veramente sorpreso tutti i presenti.

La Spilla di San Martino, simbolo dei “Paladini delle Memorie”, gli è stata appuntata sul petto per l’opera di conservazione della memoria di un momento storico particolarmente denso di episodi di grandi sofferenze, di eroismi, di stoica sopportazione e, per quanto riguarda il nostro personaggio, soprattutto di amor patrio e di orgogliosa appartenenza al Corpo degli Alpini, grazie ai quali è riuscito a sopravvivere in un territorio e in un momento così tanto ostile qual era la Russia nell’infausta campagna affrontata dai nostri soldati durante il secondo conflitto mondiale e del quale è uno dei quei pochi reduci che, peraltro, hanno affrontato la terribile esperienza della prigionia.

Un ricordo vivo nella sua memoria, raccontato durante la cerimonia, intercalato da lunghissimi applausi del folto pubblico intervenuto.

Di seguito un breve resoconto in video visibile cliccando sulla foto che lo ritrae durante il conferimento del premio.

Clicca sull’immagine per vedere il video del conferimento del Premio “Paladini delle Memorie” al ten. Marco Razzini, reduce dei campi di prigionia nella Campagna di Russia

 

PALADINI DELLE MEMORIE  2018

Gran Paladino delle Memorie: 

1. prefetto Francesco Paolo Tronca;

Paladini delle Memorie:

2. Cav. Gran Croce Edoardo Mangiarotti, “alla Memoria”;

3. Giuseppe Santoro,  1° Luogotenente Esercito;

4. Luigi Bossi, Presidente Gruppo A2A Protezione Civile, 

5. Ing. Oscar Santilli Marcheggiani, UNUCI;

6. Cap. (Ris. Sel.) Andrea Romoli, ANCFARGL;

7. Nicola Malizia, Casa editrice Mursia;

8. dott. Giuseppe Selvaggi, Associazione Regionale Pugliesi;

9. ten. Marco Razzini, ANA-Sez. Milano;

10. Marilena Ganci, Croce Rossa Italiana- sezione di Milano, 

11.Maresciallo Capo ( cong.) Gianfranco Muliari,  Associazione Nazionale Carabinieri;

12. Vigile del Fuoco Mario Balsano;

13. Avvocato Andrea Benzi, Tribunale di Milano; 

14. Daniele Zaccaria,  Maresciallo Ordinario Guardia di Finanza; 

15. Giuseppe Nicastro, sottotenente in congedo Arma dei Carabinieri; 

16. mons. Angelo Bazzari, Presidente Emerito della Fondazione Don Gnocchi; 

17. Aldo Pizzuto Antinoro, Caporal Maggiore Capo Scelto Esercito;  

18. Pasquale Padovano, Associazione Regionale Pugliesi;

19. Sivana Debenedetti, Distretto lions 108 IB4;

20. Mario Piramide, Commissario coordinatore Corpo di Polizia Penitenziaria;

21. Luigi Garavaglia, Associazione Nazionale delle Voloire;  

22. Giulio Gallera, Assessore al Welfare regione Lombardia.