Poggiardo (LE): “Traujati sta terra”, poesia e musica in corte

Spettacolo di musica, canto, danza e poesia domenica 29 luglio ore 21 in Via Nazario Sauro 54 a Poggiardo (Le). ‘Traujati’ sta terra dal francese travailler ha molteplici significati: lavorare e rivoltare la terra, ma anche quello più intensivo collegato al travaglio del parto, ovvero ‘riportate nuova vita sulla terra’.

Poggiardo (LE): Inaugurazione della targa dedicata al poeta Fernando Rausa

Il poeta Fernando Rausa si rivolge ai giovani e li incoraggia a riportare nuova vita sulla terra, costruendo un Ordine Nuovo. Imitando il gesto lento del contadino che con il braccio teso e con la mano aperta semina, getta il seme del nuovo frutto, della nuova progenie. Straordinario il compito che il poeta affida ai giovani: … ‘e luce simminati/a quiddhri ca nu’ sannu!’

La gioventù è dunque chiamata a costruire una nuova società libera, che riporti nuova vita, che partecipi, che costituisca un nuovo impulso di cittadinanza attiva e consapevole nella difesa dell’ambiente, nella valorizzazione delle tradizioni, nel costruire prospettive di lavoro, che immagini visioni di futuro…

Nel corso dello spettacolo si alterneranno canzoni, danze e poesie tratte dalle raccolte poetiche di Fernando Rausa: ‘Terra mara e nicchiarica’, ‘L’umbra de la sira’ e ‘Li fiuri de la Pathria’ con le canzoni e le musiche degli artisti P40, Lucia Minutello, Salvatore Brigante e altri mendicanti di sogni… Letture di Paolo Rausa (in dialetto) e di Ornella Bongiorni (in italiano).