Vienna (Austria): Musica a colori in occasione del Dreamland al Teatro An Der Wien. Simone Di Crescenzo e Simona Atzori insieme per Unicef con Yury Revich

Atzori e Di Crescenzo

Dopo alcuni anni dalla loro ultima collaborazione Simone Di Crescenzo, pianista e ricercatore, e Simona Atzori, pittrice e ballerina, si incontreranno di nuovo sul palcoscenico del Teatro an der Wien, il 22 novembre a Vienna, in occasione di Dreamland, gala di beneficenza organizzato da Unicef in collaborazione con “Friday Nights with Yury Revich”, progetto ideato e diretto dal giovane violinista russo nominato Giovane Artista dell’Anno nel 2015 e vincitore del prestigioso premio ECHO KLASSIK.

Durante la serata densa di musica, danza e colore, nata con il nobile scopo di rendere migliore la vita di tanti bambini e che sarà popolata da grandi artisti come Yury Revich, Sumi Jo e Ute Lemper sostenitori della causa, Simone Di Crescenzo e Simona Atzori si esibiranno insieme accostando la musica alla pittura.

SImone Di Crescenzo (© Mirco Panaccio)

Di persone e paesi sconosciuti, Storiella curiosa, A moscacieca, Un avvenimento importante e Sogno, sono i titoli dei brani che Simone Di Crescenzo e Simona Atzori “rappresenteranno” insieme; la pittrice infatti accompagnerà l’esecuzione del raffinato pianista con una performance di Action Painting, durante la quale i piccoli quadri musicali saranno trasformati in pittura estemporanea, donando così forma e colore alle impressioni sonore, per offrire al pubblico un’esperienza artistica a 360° gradi.
I brani sono estratti dalle Kinderszenen op.15 (Scene infantili) di Robert Schumann e sono legati al mondo dell’infanzia, del gioco e del sogno.

Simona Atzori (@Rigon)

I due artisti si troveranno nuovamente insieme dopo l’esperienza svizzera di Lugano, dove qualche anno fa avevano lavorato insieme ad uno spettacolo di musica e danza, una delle tante attività creative a cui Simona Atzori si dedica brillantemente. La poliedrica artista milanese infatti si muove sinuosamente tra pittura, danza e scrittura: espone i suoi quadri in tutto il mondo, è stata Ambasciatrice per la Danza nel Grande Giubileo del 2000 ed è fondatrice e direttrice della SimonArte Dance company che ha all’attivo tre produzioni in collaborazione con danzatori del Teatro alla Scala di Milano. Ha pubblicato tre libri per Mondadori e Giunti e dal 2016 conduce incontri motivazionali per lavoratori e studenti.

La creatività della Atzori unita alla sensibilità musicale di Di Crescenzo, in concerto con tutti gli altri artisti, coloreranno il Teatro di Vienna di sogni e musica, un dono d’arte per i bambini.

Fonte: Alba Cacchiani – Ufficio Stampa Simone Di Crescenzo