Roma: Giornata Mondiale delle Catacombe “La vita oltre la morte”. Concerto barocco della Cappella Musicale Costantina

«Per questo le catacombe non sono tristi bassifondi oscuri, ma sono un mondo segreto che si apre al pellegrino e al turista con tutta la bellezza, la fede e la memoria di tante persone che hanno creduto in Cristo e nella sua parola di speranza»             Card. Gianfranco Ravasi

Concerto barocco a cura della Cappella Musicale Costantina per la II Giornata delle Catacombe nella rassegna dedicata alle Catacombe d’Italia.

La flautista turca Ece Koyuncu, la violinista libanese Nayla Obeid assieme al violoncellista romano Marco Saldarelli suoneranno, accompagnati al cembalo da Paolo De Matthaeis, un concerto di triosonate dedicato alla musica Barocca.

“La vita oltre la morte” è un dettato che significa “immortalità” – Il sogno segreto di Costanza, che nel suo mausoleo, proprio inserito nel complesso monumentale di Sant’Agnese, volle decorare il deambulatorio con un mosaico particolare: una cena composta da animali vivi, quasi a segnalare che non esiste un fine, ma rimane un passaggio verso una dimensione sconosciuta e diversa che offre speranza proprio nell’incertezza. Così le forme rimangono intatte, esemplari proprio come certa musica composta e rimasta attuale. 

La Cappella Musicale Costantina è felice di accogliere i visitatori delle Catacombe chiamando i propri solisti il 12 Ottobre alle ore 18 alla Basilica di Sant’Agnese, per un concerto straordinario (fuori programmazione). 

  • Benedetto Marcello – Sonata per flauto XII
  • F.J.Haydn – Divertimento in Fa maggiore per flauto, violino, violoncello e cembalo
  • G.P.Telemann – Trio – Sonata in Sol
  • A. Vivaldi – Concerto in re minore, per flauto, violino, violoncello e cembalo

INGRESSO GRATUITO

Fonte: Ufficio Stampa Cappella Musicale Costantina