Cassano Magnago (Va): Swing, Rock’n’Roll, Country e Hillbilly. Tre giorni di festa, musica e danze per il nuovo appuntamento di JAZZaltro

Swing italiano e internazionale, Rock’n’Roll, danze Country e Hillbilly: per tre giorni, da venerdì 7 a domenica 9 giugno, la rassegna JAZZaltro, manifestazione che da dieci anni porta i suoni del mondo lungo l’asse della S.S. Sempione e del fiume Olona, tra la provincia di Varese e quella di Milano, farà tappa a Cassano Magnago(Va) per il terzo appuntamento della nuova stagione.

L’evento, ribattezzato “Ul Rabelot-Fattoria in festa”, vedrà la partecipazione dei Sugarpie and The Candymen e del trio di Cris Mantello (inizio live ore 21; ingresso libero) e si svolgerà nella suggestiva location del locale con cucina Tommy Vitello di via Bonicalza 159. In programma non solo concerti, ma anche numerose attrazioni extramusicali come le bancarelle di abbigliamento e accessori vintage, l’handmade, il market agricolo e l’intrattenimento per i più piccoli (a cura dell’agenzia di animazione “Il cappellaio matto”). Non mancheranno neppure i punti di ristoro con la possibilità di degustare panini, birre e vini immersi nel verde della fattoria, nella migliore tradizione country degli anni Cinquanta.

Sugarpie and The Candymen

Tornando alla musica, si comincerà venerdì 7 giugno con il primo dei due concerti dei Sugarpie and The Candymen (con la bellissima voce di Elisa Aramonte), che proporranno un viaggio nello swing italiano. Nati nel 2008 dall’incontro di cinque musicisti di Piacenza e Cremona, i Sugarpie and The Candymen hanno unito la loro comune passione per lo swing, il gipsy-jazz, il blues, il soul, il pop e le armonie vocali con l’obiettivo di sposare in modo originale tutti questi generi musicali. L’attività live della band, da subito, è stata molto intensa, con centinaia di concerti nei principali jazz club in Italia e in Europa. In questo primo periodo sono stati elaborati e consolidati sia il particolare sound del gruppo sia il repertorio: il loro caleidoscopio musicale ha visto affiancati i Led Zeppelin a Django Reinhardt, i Beatles a Bessie Smith, Van Halen a Benny Goodman, i Guns & Roses a Ray Charles, i Queen a Peggy Lee e moltissimi altri. Dal 2010 il gruppo ha continuato la sua evoluzione, proponendo anche brani originali, in italiano e in inglese, sempre nel proprio stile. Da allora sono cominciate le esibizioni nei festival di tutta Europa, oltre ad un breve tour negli Stati Uniti.

Molto curati gli arrangiamenti, volti a ricreare le atmosfere retrò da club anni Trenta, con sofisticate armonie vocali accompagnate dai ritmi tipici dello swing, del mambo, del samba e del boogie woogie. Nell’estate 2011 la band ha partecipato all’Ascona Jazz Festival, in Svizzera, vincendo il premio del pubblico. Dopo la pubblicazione di tre album, l’incontro nel 2014, sempre ad Ascona, con il grande Renzo Arbore con il quale inizia una lunga e proficua collaborazione (alla fine del 2017 è uscito “Arbore Plus”, triplo disco retrospettivo edito da Sony Music in cui Sugarpie and the Candymen accompagnano Renzo Arbore nei due brani inediti intitolati “Esattamente come tu” e“Mamma mi piace il ritmo”), che prosegue tuttora.

Sabato 8 giugno sarà di scena, invece, il trio di Cris Mantello, chitarrista, cantante e compositore di Busto Arsizio che fonda le sue radici nella musica tradizionale americana (Rock’n’Roll, Rockabilly, Country, Honky-tonk, Western-swing e Hillbilly) e nello swing italiano degli anni ’50. Il repertorio di Mantello, abile strumentista e intrattenitore esplosivo, è costituito da grandi classici e brani originali: le sue canzoni vanno dal Rockabilly selvaggio al Western, con un tocco di vecchio e nuovo, di bianco e di nero che da sempre caratterizza il suo sound. Insieme al leader si esibiranno Ruben Minuto (chitarra e mandolino) e Tex (contrabbasso).

Infine, domenica 9 giugno, per la giornata conclusiva di “Ul Rabelot-Fattoria in festa”saliranno di nuovo sul palco i Sugarpie and The Candymen (con la voce di Lara Ferrari, “Miss Sugarpie”), per un concerto all’insegna dello swing internazionale. JAZZaltro proseguirà fino alla fine di settembre: da segnalare, tra i tanti appuntamenti in agenda, il concerto del superquartetto newyorkese guidato dal batterista Jochen Rueckert (sabato 13 luglio al Maga di Gallarate), il live del quintetto del sassofonista Jacopo Jacopetti, “impreziosito” dalla presenza della cantante brasiliana Heloisa Laurenco (giovedì 18 luglio a Busto Arsizio), e l’esibizione del trio Azul (Fausto Beccalossi alla fisarmonica, Oscar Del Barba al pianoforte e Attilio Zanchi al contrabbasso) che chiuderà la decima edizione sabato 28 settembre ad Olgiate Olona.

Fonte: Ufficio Stampa JAZZaltro – Andrea Conte