Roma: gli ultimi appuntamenti di giugno a Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Madalenas (Credits Barbara Rigon)

“Officina Pasolini – Regione Lazio”, Laboratorio di Alta formazione artistica e Hub culturale, dopo aver ospitato più di 60 appuntamenti e coinvolto oltre 100 artisti chiude la sua programmazione annuale, prima della pausa estiva da luglio a settembre, con una serie di appuntamenti, come di consueto a ingresso gratuito, tra incontri, cinema e musica.

Venerdì 21 giugno alle ore 21 è la volta del concerto a cura di Piero Fabrizi e Tosca  L’artificio e il fervore… cantautori d’assalto e canzoni d’amore. I giovani artisti della sezione Canzone di Officina Pasolini si alterneranno sul palco con una selezione di brani inediti frutto del percorso formativo di questo ultimo anno di laboratorio.
Un viaggio musicale tra i sogni e le emozioni di una giovane leva cantautorale pronta ad ‘assaltare’ il futuro. Commentatore speciale di questa la serata sarà il critico musicale Felice Liperi che presenterà i brani e gli artisti.

Dopo aver dedicato nel mese di maggio tre appuntamenti ad alcune delle donne della musica italiana, la programmazione di giugno di Officina Pasolini – Regione Lazio si chiude replicando con due nuovi appuntamenti tutti al femminile. 
Il primo è con Cristina Renzetti e Tati Valle, in arte As Madalenas, due tra le più apprezzate interpreti di musica brasiliana in Italia, che mercoledì 26 giugno alle ore 21 saranno in concerto con il loro secondo album Vai, menina (Brutture Moderne 2018). Ad accompagnarle in tour due grandi musicisti del panorama italiano: Valentino Corvino, violinista e arrangiatore che spazia dalla classica all’improvvisazione e il poliedrico sassofonista Massimo Valentini.

A partire dalle 19 di giovedì 27 giugno invece si svolgerà la prima manifestazione che prende il titolo Femminile Plurale e che dà nuova voce al movimento spontaneo nato durante la manifestazione del Primo Maggio a Roma May Così Tante, tenutasi all’Angelo Mai: oltre trenta artiste di grande talento si alterneranno sul palco esibendosi e collaborando tra loro in una sorta di ‘Stati generali’ del cantautorato femminile. Recenti casi come Sanremo e il Concertone del Primo Maggio di Roma, tutti con cast quasi totalmente maschili, hanno evidenziato come in Italia esista un serio problema culturale col femminile.  Di qui l’idea di Tosca e Michele Monina di provare a creare un grande evento musicale tutto rivolto a artiste donne, per provare a lanciare un segnale chiaro, ‘noi donne ci siamo!’. Partecipano alla maratona musicale: Teresa De Sio, Angela Baraldi, Chiara Civello, Pilar, Cassandra Raffaele, Tosca, Valentina Amandolese, Erica Boschiero, Dalise, Eleviole?, Irene Ghiotto, Roberta Giallo, Giua, Elyza Jeph, Kim, Ylenia Lucisano, Lavinia Mancusi, Gabriella Martinelli, Giulia Mei, Mimosa, Andrea Mirò, Sabrina Napoleone, Nathalie, Cristina Nico, Silvia Oddi, Lilith Primavera (feat Giuditta Sin), Sara Romano, Sarah Stride, Diana Tejera, Marian Trapassi, Agnese Valle, Giulia Ventisette. Sul palco, insieme a Michele Monina, la giornalista Cinzia Fiorato.

Fonte: Ufficio Stampa Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini