Loescher Editore al Salone internazionale del libro di Torino

Loescher Editore partecipa all’edizione numero trentadue del Salone internazionale del libro di Torino, in programma al Lingotto Fiere dal 9 al 13 maggio. Cinque giorni di incontri, dibattiti, reading ed eventi di musica e arte per un’edizione che coinvolgerà l’intero territorio cittadino e che ha scelto di ispirarsi al tema “Il gioco del mondo”. Loescher prende parte al “gioco” accettando la sfida degli organizzatori, che propongono un’idea di cultura che «non contempla frontiere o linee divisorie», perché «la cultura i confini li salta», portando al Salone del Libro la nuova ristampa aggiornata del vocabolario della lingua latina IL e il suo catalogo di Italiano per Stranieri, rivolto agli insegnanti di lingua italiana di tutti i continenti.

Pubblicato per la prima volta nel 1966, il vocabolario IL, con le sue 50.000 voci latine e 30.000 voci italiane, è oggi uno degli strumenti più usati dagli insegnanti e studenti percomprendere il mondo classico. La nuova ristampa, oltre a fornire nuove versioni digitali (App per iPhone, iPad e iPad touch e per Android), è arricchita da una nuova appendice antiquaria dedicata all’approfondimento di alcuni aspetti della lingua e della civiltà latine (le istituzioni politiche di Roma, i Romani a tavola, gli spettacoli a Roma, le parole del Cristianesimo eccetera), e da una nuova rubrica intitolata “Storie di parole”, per conoscere l’evoluzione dei significati di alcuni termini italiani nel passaggio dal latino all’italiano.

Tante le novità del catalogo di Italiano per Stranieri, che si caratterizza per la sua ricchezza e versatilità e per l’interesse verso tutte le categorie di studenti, in Italia e all’estero: dai richiedenti asilo alle classi multilivello di migranti, dai corsi di lingua per universitari fino ai materiali didattici per chi studia l’italiano per passione.

Allo stand saranno anche disponibili le copie dell’ultimo numero della rivista «La ricerca», intitolato Pianeta scuola, e dedicato interamente all’educazione alla responsabilità ambientale e allo sviluppo sostenibile.

Fonte: PhP Srl