Milano: E.ON e il Museo Bagatti Valsecchi stringono una partnership per promuovere cultura dell’innovazione

E.ON e il Museo Bagatti Valsecchi di Milano hanno avviato una collaborazione perpromuovere la cultura dell’innovazione nelle nuove generazioni: l’azienda energetica offrirà infatti a 50 classi delle scuole primarie e secondarie una visita guidata nel Museo ospitato nella casa rinascimentale di via Gesù dove, oltre a scoprire le collezioni dei due fratelli, conosceranno l’evoluzione dell’illuminazione domestica nel tempo e l’importanza della sostenibilità e del risparmio energetico. Agli adulti sono dedicate invece due visite guidate a lume di candela, organizzate per M’illumino di meno, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2.

Due realtà molto diverse: il Bagatti Valsecchi è una casa rinascimentale dove l’innovazione tecnologica è sempre andata di pari passo con la cura per i dettagli; E.ON è uno dei principali operatori energetici in Italia, impegnato nella generazione elettrica da fonte rinnovabile. Entrambe sono consapevoli dell’importanza della divulgazione nei confronti delle giovani generazioni: da un lato all’amore per l’arte e dall’altra alla sostenibilità. È un lavoro comune di prospettiva che aiuterà a creare una società composta da adulti informati, consapevoli e responsabili.

Gli studenti visiteranno il Museo in maniera totalmente gratuita scoprendo la storia dei baroni Bagatti Valsecchi, l’evoluzione dell’illuminazione domestica nel tempo e l’importanza della sostenibilità e delrisparmio energetico, imparando anche piccoli accorgimenti che possono essere usati contro gli sprechi. E.ON e il Museo Bagatti Valsecchi sono uniti dalla consapevolezza che la formazione delle nuove generazioni è fondamentale sia per la conservazione del patrimonio artistico sia per un futuro energetico sostenibile, grazie a futuri adulti informati e responsabili.

E.ON concentra oggi le proprie attività nel nuovo mondo dell’energia, decentralizzato, sostenibile, digitale, ed è attiva nella sensibilizzazione delle famiglie, e in particolare di giovani, verso un uso più consapevole delle risorse, energetiche e non solo. Questo impegno si riassume nel claim #odiamoglisprechi e viene raccontato ogni anno il 13 dicembre nell’evento della Giornata contro gli Sprechi.

Tra le diverse iniziative dell’azienda specificamente pensate per i più giovani, ha grande rilievo il progetto divulgativo rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie: la piattaforma “E.ON Scuole”. Accessibile all’indirizzo www.eon-energia.com/scuole, il portale spiega agli studenti come funziona il mondo dell’energia, come utilizzarla in modo consapevole e come sarà in futuro, grazie a contenuti testuali e video organizzati in tre aree tematiche principali.

Fonte: Ufficio Stampa Museo Bagatti Valsecchi