San Giuliano Milanese: iniziati i lavori di riqualificazione nella zona industriale di Sesto Ulteriano

Sono partiti ieri mattina i lavori previsti dall’appalto che destina circa € 600.000 alla riqualificazione delle principali via della frazione, caratterizzata da un elevata presenza di attività produttive e commerciali. Gli interventi consistono nel rifacimento degli asfalti delle carreggiate e della segnaletica: la prima via coinvolta è la via Ticino e, a seguire, le altre previste (Tirso, un tratto di via Sele e di via Basento e Tagliamento).

“Grazie ad una gestione oculata dei conti – dichiara il Sindaco, Marco Segala – abbiamo ritenuto di dover intervenire in una zona della città che da tempo reclamava, con ragione, la necessità di sistemare le vie più trafficate, tenuto conto anche del grande afflusso di clienti, provenienti anche dall’estero. Siamo consapevoli che occorrerebbero sempre maggiori risorse per risolvere l’annosa questione della manutenzione delle strade di tutta la città. Dalla nostra parte però, è bene ricordare che quest’anno abbiamo stanziato oltre € 2.400.000 per il rifacimento strade, la cifra più alta dal 2009 a questa parte, tenuto conto che oggi, ad esempio, non abbiamo più a disposizione gli oneri disponibili negli anni passati. Questa volta, d’accordo con l’Assessore Salis, prima dell’avvio dei lavori, abbiamo convocato le principali aziende di Sesto in Municipio (se ne sono presentate una decina), per illustrare il progetto e le caratteristiche degli interventi, ma anche per ascoltare suggerimenti e proposte finalizzate a migliorare complessivamente questa parte di San Giuliano sotto diversi aspetti, ivi inclusi viabilità, decoro e sicurezza. A seguito dell’incontro, alcuni dei rappresentanti delle ditte presenti si sono anche mostrati disponibili a partecipare al sopralluogo effettuato sul posto lo scorso 30 ottobre con l’impresa che effettua i lavori, per conoscere ancora meglio l’entità delle opere”.

Chiude l’Assessore alle Attività Produttive e al Commercio, Francesco Salis: “Sentire direttamente le esigenze di chi vive quotidianamente in quei luoghi per tutta la giornata, ci è apparsa la giusta modalità per calibrare e definire al meglio i lavori. Sappiamo molto bene che le zone industriali della città meriterebbero, da sole, risorse di ben altra entità: questo però è stato un segnale forte di attenzione verso chi produce ricchezza e lavoro e che merita quindi di avere risposte concrete dal Comune, che riteniamo di aver fornito con la programmazione di questi lavori”.

Fonte: Ufficio Comunicazione – Comune di San Giuliano Milanese