San Giuliano Milanese: buone notizie per la città. La Corte dei Conti lombarda approva la chiusura anticipata del Piano di Predissesto proposta dall’Amministrazione Comunale

Con Deliberazione n. 32 del 26 Giugno 2019, il Consiglio Comunale, con i voti favorevoli dei gruppi consiliari di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, aveva approvato la rimodulazione del piano di riequilibrio pluriennale, anticipandone la chiusura al 31 dicembre 2019, anzichè al 31 dicembre 2023, constatato il miglioramento strutturale dei conti pubblici dell’Ente, certificati anche dalle plurime delibere di monitoraggio della Corte dei Conti.

Con Delibera n. 421/2019 del 7 novembre 2019, la Sezione Controllo della Corte dei Conti Lombardia ha approvato la richiesta della Città di San Giuliano Milanese di concludere anticipatamente il Piano di riequilibrio finanziario straordinario pluriennale che l’Amministrazione aveva attivato nel 2016-17 per mettere in sicurezza una massa debitoria potenzialmente idonea a mettere a rischio gli equilibri finanziari del Comune. Il Comune di San Giuliano Milanese, per usare una terminologia in voga quando si parla di risanamento finanziario del settore pubblico, ha fatto i compiti a casa e non è più considerato un osservato speciale per quanto riguarda la gestione del bilancio comunale. Per l’Amministrazione, si tratta di un indubbio successo che rafforza gli intendimenti programmatici del mandato del Sindaco Segala, soprattutto per quanto riguarda la prospettiva di dare più qualità alla spesa pubblica e, in particolare, al welfare state comunale.

Come da prassi, la Corte ha disposto che “l’Organo di Revisione trasmetta entro il 31 gennaio 2020 la relazione finale sulla completa attuazione del piano e sugli obiettivi di riequilibrio raggiunti, riservandosi di verificare l’effettivo raggiungimento del riequilibrio finanziario dell’ente al termine del periodo di durata del piano così come rimodulato”.

Il Sindaco Marco Segala

Il Sindaco Marco Segala afferma: “E’ un riconoscimento importante quello che arriva dalla Corte dei Conti. Un riconoscimento indipendente, autorevole e serio dell’immane lavoro che, come Amministrazione, abbiamo svolto fin dal primo istante. La Sezione Controllo ha preso atto dell’anticipazione del pagamento di tutte i debiti pregressi grazie all’impiego dell’avanzo di amministrazione, reso disponibile dall’estinzione, con 26 anni di anticipo, del disavanzo tecnico. Come più volte abbiamo ribadito, il lavoro non è terminato, ma siamo sulla buona strada. Mi sento di ringraziare il Consiglio Comunale per aver dato la fiducia all’ambizioso piano di risanamento, i miei colleghi di Giunta, in particolare l’Assessore al Bilancio, e tutti i dipendenti comunali che hanno giocato un ruolo importantissimo e fondamentale per il raggiungimento di questo storico risultato. Senza di loro, senza la loro quotidiana dedizione e il costante impegno, questo risultato sarebbe stato impossibile da raggiungere”.

L’Assessore Mario Grioni commenta: “La Corte dei Conti ha riconosciuto che il lavoro svolto da questa Amministrazione consente la conclusione anticipata del Piano di riequlibrio entro quest’anno, anziché nel 2023. E’ certamente una grande soddisfazione constatare che l’impegno profuso da tutto il Comune in questi ultimi tre anni ha portato ad un risultato così positivo, che va a beneficio di tutti i cittadini sangiulianesi. Come Assessore al Bilancio ne sono particolarmente orgoglioso ed esprimo per questo un sentito ringraziamento al dirigente e a tutto il personale del Settore Finanziario per la collaborazione costante e altamente professionale: questo splendido traguardo raggiunto è merito di una grande lavoro di una grande squadra”.

Fonte: Ufficio Comunicazione Comune di San Giuliano Milanese