Milano: a Palazzo Marino la consegna degli Award al merito

Sabato 18 maggio nella meravigliosa cornice della Sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, sono stati conferiti gli Awards al Merito. 

L’intervento di Giuseppe Selvaggi durante la premiazione

L’iniziativa ha inteso dare un riconoscimento a chi negli ultimi anni con il proprio impegno ha contribuito alla valorizzazione del patrimonio umano, culturale e sociale del nostro Paese.

L’evento – promosso dall’Associazione Insieme con Merito e dalla Fidapa BPW Italy sezione Mediolanum, e patrocinato dal Comune di Milano – è motivato dall’intento di scoprire e conoscere attraverso l’esempio delle eccellenze il pensiero, la cultura, la laboriosità e l’ingegno di quelle persone ed enti che hanno reso migliore il nostro Paese.

La premiazione di Roberto Vecchioni

Dodici premi «per fare emerge il merito, come stimolo per creare condizioni giuste e di progresso», come ha detto all’inizio Rachele Capristo, direttrice dell’Award al merito e moderatrice della cerimonia.

Tra i premiati il direttore de “Il Giorno” Sandro Neri con l’Award al giornalismo, la stilista Angela Bellomo con l’Award alla moda e al fashion, Pane quotidiano, con i suoi 121 anni di attività benefiche. E ancora Edoardo Cazzaniga con l’Award per l’impegno educativo e artistico il quale, come intermezzo delle premiazioni, ha fatto esibire il coro di voci bianche “F. Gaffurio”, e la Fondazione Manuli, che si occupa di Alzheimer, premiata per l’impegno sociale.

La premiazione di Giuseppe Selvaggi

La cerimonia ha visto anche, come momento culminante, il conferimento dell’Award al cantautore Roberto Vecchioni. «Ciascuno ha i suoi strumenti di lavoro, li ha il fabbro, il falegname, io ho le parole e la musica e le uso con l’obiettivo di emozionare», ha commentato nel ritirare l’Award. 

ll gruppo della Redazione di Farecultura. (da Sn: Il Gen. Camillo De Milato, l’Avv. Agostino Picicco, il Direttore Giuseppe Torregrossa e il Dott. Giuseppe Selvaggi)

Tra i premiati anche il nostro collaboratore Giuseppe Selvaggi, Award per la prosa, per i suoi testi in cui le «parole diventano pennellate e immagini trasformandosi in quadri». Cultore e studioso di tradizioni popolari, Selvaggi è animatore di associazioni culturali e ideatore di eventi di approfondimento e conoscenza delle culture delle genti del sud Italia e delle nuove realtà metropolitane. Apprezzato conferenziere, collabora con periodici e giornali locali. 

Ad applaudirlo in questa significativa giornata, tra i tanti amici intervenuti anche il direttivo dell’Associazione Regionale Pugliesi e la redazione di Farecultura.net rappresentata dal direttore Giuseppe Torregrossa.