Robbiano di Mediglia (MI): “Fun For Good”. Due giorni all’insegna del divertimento ma anche della solidarietà

Un weekend pieno di giochi, musica e sport per festeggiare la fine dell’anno scolastico e raccogliere fondi da destinare interamente all’associazione Aldieri for Children Onlus. “Fun For Good” – questo il nome dell’evento – in previsione per sabato 8 e domenica 9 giugno, si terrà al centro Rodolfo Squinzi di Robbiano di Mediglia, con il patrocinio dei Comuni di Mediglia e di Peschiera Borromeo e della Regione Lombardia. I due giorni di intrattenimento, con finalità benefiche, nascono dall’idea di creare un momento di festa e aggregazione per le famiglie.

Il programma del weekend è vasto e si articola nelle giornate di sabato e domenica dalle 11:00 alle 24:00; sempre attivo negli stessi orari anche il servizio di ristorazione, che propone specialità culinarie come gnocco fritto e salumi, salamelle, hamburger e patatine, polenta e zola, carne alla brace e un menù dedicato all’infanzia. Per l’occasione verrà allestita un’area bambini dotata di gonfiabili, tavoli con materiale didattico per i laboratori, angolo trucca-bimbi, baby dance e animazione.

Durante la manifestazione non mancherà la musica: il momento dell’aperitivo sarà scandito dal ritmo prodotto da alcune band (“Work in Progress” sabato e “Gio & Franz” domenica) che si alterneranno sul palco centrale. Inoltre si svolgerà untorneo di calcio a 5 con 8 squadre; quella vincente sarà premiata dal calciatore di serie A Marco Andreolli. Altri appuntamenti imperdibili sono la cena del sabato sera, con il prestigiatore internazionale Mago Starman che allieterà grandi e piccini aggirandosi fra i tavoli, e il pranzo della domenica, cui seguirà una sorprendente caccia al tesoro per i bambini delle elementari.

L’evento è stato organizzato dalla associazione Aldieri for Children che si muove nel mondo dell’oncologia pediatrica, collaborando, in particolare, con l’Istituto dei Tumori e l’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano.
La Onlus nasce dall’esperienza vissuta dai soci fondatori, trovatisi a dover lottare contro la malattia oncologica della propria bambina. Ora l’associazione, attraverso un nutrito gruppo di volontari, è impegnata a sostenere psicologicamente ed economicamente chi deve combattere i tumori infantili.

In caso di maltempo l’evento sarà posticipato alla settimana successiva.