Tornano Bimbimbici e i suoi supereroi nelle piazze di tutta Italia

Giunta alla ventesima edizione, domenica 12 maggio torna in oltre 200 città di tutta Italia Bimbimbici, l’iniziativa promossa da FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta per incentivare la mobilità sostenibile e diffondere l’uso della bicicletta tra i giovani e i giovanissimi, a partire dagli spostamenti quotidiani tra casa e scuola.
Attraverso un’allegra pedalata lungo un percorso urbano predefinito in totale sicurezza, a cui partecipano migliaia di famiglie con bambini di ogni età,page1image2834432

Bimbimbici richiama ogni anno la collettività ad una riflessione generale sulle necessità di creare zone verdi e piste ciclabili per aumentare la vivibilità dei centri urbani.
Anche per l’edizione 2019 è confermato l’orami collaudato tema “Bimbimbici: nuova fiaba della bicicletta”, con nuovi personaggi in sella e un nuovo slogan che afferma “Andare a scuola in bicicletta… è una favola!”.

Un fantastico universo per l’ambientazione di Bimbimbici, dove la bicicletta non è un mezzo qualunque ma può vantare molti superpoteri: non inquina, non fa rumore, non occupa tutto lo spazio delle auto e sa rendere le persone più allegre.

A Melegnano l’appuntamento è in piazza della Vittoria alle 14 per andare insieme verso la via Emilia che sarà chiusa in un tratto per permettere il passaggio in bicicletta e arrivare sul piazzale della LIDL dove ci sarà un altro punto di ritrovo per poi andare insieme nelle campagne del Sentiero dei Giganti.
Al ritorno il pomeriggio continua con laboratori dell’associazione Essere Insieme: “Prepariamo la caccia al tesoro a 6 zampe”. Insieme ai bimbi si preparano gli indizi, il percorso, e il tesoro per la caccia al tesoro della domenica successiva a Vizzolo Predabissi.
La merenda sarà preparata e offerta dal Comitato del Quartiere Montorfano con cui si condivide l’obbiettivo di ricucire la città attraverso percorsi sicuri e l’uso della bicicletta.

A San Donato l’appuntamento è allo SkatePark comunale di Via Maritano alle 14:30. Si partirà per un giro nelle vie di San Donato e il parco Trepalle per poi arrivare alla ciclostazione Bici&Caffè (Metropolitana M3) intorno alle 16 dove verrà offerta una merenda e si svolgerà una simpatica gara di Bici Canguro tra i bambini. Inoltre per i bambini più volenterosi piccolo corso di riparazione forature.

Entrambe le iniziative sono patrocinate dai comuni di Melegnano e San Donato Milanese.

“Bimbimbici è una delle iniziative storiche di FIAB cresciuta anno dopo anno con l’adesione, al fianco delle nostre associazioni sul territorio, di tantissime amministrazioni locali, scuole, circoli e realtà che si sono fatti promotori di una manifestazione pensata proprio per incentivare l’uso bicicletta fin dalla tenera età, quale modalità positiva per la salute e per l’ambiente che ci circonda, – dice Alessandro Tursi neo presidente di FIAB che aggiunge – Siamo orgogliosi che questa ventesima edizione coincida con un passaggio importante per la nostra Federazione che, proprio lo scorso mese, ha introdotto la parola “Ambiente” nell’acronimo di FIAB. La storica Federazione Italiana Amici della Bicicletta è oggi Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, a conferma che la bici è uno degli strumenti, sicuramente quello più efficace e alla portata di tutti, per migliorare l’ambiente urbano e rispondere alla sfida ambientale globale”.

Bimbimbici 2019 si svolge nella Giornata Nazionale delle Bicicletta – patrocinata da Ministero dell’Ambiente, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Anci, Euromobility, Confindustria-Ancma.

 

Fondata nel 1988, FIAB Onlus-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta (già Federazione Italiana Amici della Bicicletta fino ad aprile 2019) è oggi la più forte realtà associativa di ciclisti italiani non sportivi. Con quasi ventimila soci suddivisi in oltre 187 associazioni e sedi in tutto il territorio italiano, FIAB è, prima di tutto, un’organizzazione ambientalista che, come riporta il suo Statuto, promuove la diffusione della bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico in un quadro di riqualificazione dell’ambiente, urbano ed extraurbano. Forte della presenza, tra i suoi soci, di numerosi esperti in campo sanitario, giuridico, urbanistico, ingegneristico e paesaggistico, FIAB è diventata, negli anni, il principale interlocutore degli enti locali sull’importante tema della mobilità sostenibile. FIAB è stata riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente quale associazione di protezione ambientale (Art. 13 Legge n. 349/86) e inserita dal Ministero dei Lavori Pubblici tra gli enti e associazioni di comprovata esperienza nel settore della prevenzione e della sicurezza stradale. Tra le numerose iniziative, FIAB organizza ogni anno Bimbimbici, manifestazione nazionale dedicata a bambini e ragazzi che coinvolge oltre 200 città, e Bicistaffetta, per promuovere il cicloturismo quale volano economico del nostro Paese e sostenere lo sviluppo della rete ciclabile nazionale Bicitalia. Con il progetto ComuniCiclabili, infine, FIAB misura e attesta il grado di ciclabilità dei comuni italiani: 117 amministrazioni hanno già ricevuto il riconoscimento con un punteggio (da 1 a 5 bike-smile) apposto sulla bandiera gialla. FIAB aderisce a ECF-EuropeanCyclists’ Federation, la Federazione Europea dei Ciclisti. Presidente di FIABè Alessandro Tursi. Per info: www.fiab-onlus.it

Fonte: FIAB Onlus-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta