Diminuiscono i tumori allo stomaco grazie alla dieta mediterranea

È una patologia tipica dell’età avanzata, ma rispetto al passato l’incidenza (nuove diagnosi) è in calo.

Le statistiche dicono che diminuiscono sempre più i casi di tumore allo stomaco grazie allo stile di vita. Un dato che conferma la flessione rispetto al passato in entrambi i sessi: rispettivamente del 2,8 e del 3,6 per cento negli uomini e nelle donne.

Diverse sono le ragioni, secondo gli specialisti, alla base di questo trend: dall’introduzione dei frigoriferi, che a partire dagli anni ‘30 del secolo scorso hanno drasticamente ridotto le contaminazioni batteriche delle carni alla base della sintesi delle nitrosammine, elementi cancerogeni alle innovazioni nella terapia farmacologica e chirurgica.

L’alimentazione corretta è un cardine della sopravvivenza purtroppo ancora sottovalutato e poco riconosciuto. Il paziente malnutrito ha problemi di malassorbimento, carenze, disturbi metabolici, minore resistenza alle infezioni.

Grazie alla dieta mediterranea, fiore all’occhiello del nostro Paese, i casi di tumore allo stomaco diminuiscono sempre più. Allora portiamo sulla nostra tavola frutta, verdura, cereali, legumi e soprattutto alimenti ricchi di fibre.