Musica: “Vivo”, la nuova canzone con un’installazione audio-video di Andrea Laszlo De Simone.

Andrea Lazlo De Simone (©miseria nera)

«Vivo, ma non ho scelta nè un motivo» Questa è l’apertura di “Vivo”, una classica ballad italiana accompagnata da un sito web all’interno del quale sono contenute web cam in diretta dalle piazze di tutto il mondo. «Il mondo è un tipo irrazionale fa come vuole, non dà nessuna spiegazione»

Il 31 dicembre 2020, dalle 6 del pomeriggio ora italiana, fino alle 6 del mattino del 1 gennaio 2021, è stato pubblicato a sorpresa dai canali di Andrea Laszlo De Simone il link al sito www.vivo2021.tv con ascolto in anteprima della canzone, poi ricondiviso anche dalle label che pubblicano i suoi dischi (42 Records e Ekleroshock/Hamburger Records) e poi tornato off-line 12 ore dopo senza fornire alcuna spiegazione. “Vivo” è una canzone improvvisa e imprevista, consegnata dalle mani di Andrea direttamente al suo pubblico in occasione del passaggio al nuovo anno, come ormai da tradizione. Il 31 dicembre del 2018 infatti Andrea Laszlo De Simone chiudeva il percorso di “Uomo Donna” con la pubblicazione a sorpresa del corto d’animazione Sparite tutti, il 31 dicembre 2019 pubblicava, in assoluta coerenza con il concept di circolarità del tempo di Immensità, il mediometraggio dell’intera suite.

«il mondo è verticale e vai giù insieme
alla tua tempra morale che teme di invecchiare
e di dimenticare
come si cambia in fretta»

A rappresentare lo spirito e il senso di questa canzone, l’esperienza offerta da www.vivo2021.tv, installazione artistica che raccoglie numerose live- cam sparse per il mondo, da Venezia a Parigi e Las Vegas passando per le spiagge desolate della Thailandia, i treni sotto la neve in Russia, gli orsi polari, i pesci sott’acqua e la terra vista dagli occhi di un astronauta.

Tutto questo in diretta per ogni singolo spettatore con “Vivo” come colonna sonora. Una finestra sul mondo, un ritratto dell’umanità cangiante, una piccola esperienza interattiva. Un dolce inno alla vita che scorre in ogni sua forma nonostante questi tempi bui, nonostante tutto. «Mi manca il mondo e mi manca poterlo osservare senza la stomachevole narrazione dei media. Non dirò frasi del tipo “aspettando tempi migliori”, perché di vita ce n’è una sola e, anche se so che poteva capitarci un’epoca migliore, nel frattempo… Vivo» scrive Andrea.

«ti conviene cogliere il tempo che rimane prima che smetta di bruciare dentro al tuo cuore anche il più piccolo ideale che sta tremando di terrore»

vivo2021.tv ha la stessa valenza di un totem messo nel centro di una piazza, solo che questa volta la piazza è quella di Internet, un’opera in evoluzione che ancora una volta conferma Andrea Laszlo De Simone come un artista che non segue altra strategia se non quella di utilizzare la musica e la tecnologia come strumenti al servizio della libertà creativa, giocando con i formati e incrociando metodi di narrazione.

Andrea Laszlo De Simone è uno dei cantautori più puri del panorama italiano. L’ultimo disco – Immensità – concepito come un’unica suite divisa in 4 atti è uscito in Italia nel 2019 per 42 Records e ha conquistato la vetta delle classifiche delle maggiori riviste di settore. A marzo del 2020 il disco è anche uscito in Francia, Belgio, Regno Unito, Canada e Stati Uniti per Ekleroshock/Hamburger Records, scatenando gli entusiasmi della critica internazionale: importanti quotidiani francesi come Le Monde e Liberation hanno dedicato ad Andrea e alla sua musica elogi inaspettati, alla fine del 2020 l’Album Immensità è stato inserito al terzo posto della classifica francese di Les Inrockuptibles 2020, Immensità è stata ufficialmente la canzone più suonata nel 2020 dalla radio nazionale France Inter.

vivo2021.tv è stato realizzato da Valerio Bulla e Giulio Liberati.

Fonte: Ufficio stampa GDG press