Milano: LXX GALLERY è (forse) la galleria più piccola del mondo.

Spaik (photo by Spaik)

Zona rossa, arancione o gialla? Le gallerie sono aperte? Le mostre sono chiuse? Quali orari? E quante persone? Tante domande, ogni settimana risposte diverse. Ecco una possibile soluzione: l’unica galleria a prova di DPCM e, soprattutto, a prova di contagio.

LXX GALLERY è (forse) la galleria più piccola del mondo: una vetrina su strada che svela un spazio minuscolo (il volume è meno di un decimetro cubo). Anche il nome è facilmente spiegabile, esattamente il contrario di extra extra large.

Non si entra, si resta fuori. Si contempla e (ci) si riflette sulla potenza dell’arte, sul nostro bisogno di vedere cose belle e fare di nuovo esperienza del mondo, di ricevere stimoli visivi, intellettuali, e ammirare il lavoro di artisti, designer, illustratori, scultori…

Dietro il progetto della LXX GALLERY si cela un’organizzazione che desidera rimanere anonima, ma da anni è attiva a Milano (e non solo) con proposte innovative e originali che non si lasciano imbrigliare nelle maglie di un sistema consolidato e sempre uguale a se stesso. Un’organizzazione forse un po’ folle, che ancora una volta, in questo momento di profonda crisi, scommette sulla nostra necessità di arte e cultura, investendo tempo, risorse ed energia in un progetto accessibile a tutti, in forma aperta e gratuita.

Il 12 febbraio 2021 LXX GALLERY inaugura la sua prima mostra d’arte al civico 7 di Corso Cristoforo Colombo, zona Porta Genova, a Milano.
Dietro la superficie trasparente della vetrina saranno esposte le opere multicolore dell’artista urbano Spaik (Messico).

SPAIK BLOOP- Festival Open Air Gallery

Le opere di Spaik, vere e proprie esplosioni di colore, vivaci e ipersature, sono ispirate dal folklore dell’America Latina. Nel suo lavoro, fatto anche di studio e ricerca, l’artista fa riferimento a storie e soggetti delle tradizioni locali e a elementi della mitologia precolombiana, che attualizza e ricompone in una sorta di antropologia visuale. Spaik lavora prevalentemente in Messico, suo Paese d’origine, ma suoi murales sono presenti in tutto il mondo, dal Belgio alla Colombia, dalla Francia al Guatemala, dal Regno Unito alla Spagna. In Italia ci è arrivato passando per Ibiza, dove ha partecipato al festival Bloop, di produzione creativa ed esecutiva italiana.

La mostra di Spaik sarà visibile dietro la vetrina della LXX GALLERY (Corso Cristoforo Colombo 7, Milano) tutti i giorni dal 12 al 25 febbraio 2021.

Fonte: Ufficio Stampa Iro Iro Creative Languages