Roma: una vasta vendita di opere di Arte Moderna e Contemporanea, che saranno messi all’incanto alla Casa d’Aste Babuino.

Lotto 31 - Ferruccio Ferrazzi, Carro a Civitavecchia

La Casa d’Aste presenterà agli appassionati e ai collezionisti dipinti, disegni, grafiche, sculture, arti decorative, design del XX secolo. Opere di straordinari Maestri italiani di arte moderna e contemporanea.

La Casa d’Aste Babuino presenterà una vasta vendita di opere di Arte Moderna e Contemporanea con straordinarie opere di Maestri italiani: dipinti, disegni, grafiche, sculture, arti decorative, Design, che saranno messi all’incanto alla Casa d’Aste Babuino 13, 14, 15 aprile 2021 alle ore 15:00  presso Via dei Greci 2/a a Roma.

Lotto 11

Un’asta ricca di proposte tutte provenienti da illustri collezioni in gran parte romane, in prima tornata numerosi gli autori.

Partiamo da un acrilico su juta di grandi dimensioni di Eugenio Carmi, Ossimoro arcaico, del 1982 (lotto 5, stima € 8000-12000), e passiamo a una tecnica mista a tempera e pastelli su carta color beige di Renato Mambor, Senza titolo del 1965 ca. (lotto 8, stima € 2500-3000).

Inserita in prima tornata spicca una grande scultura trapezoidale con tre specchi di Nada Vigo dal titolo Dall’alfabeto cosmogonico, 1973/80. (lotto 11, stima € 3000-4000).

Di grandi dimensioni due olio su tela, uno di Giosetta Fioroni La dimora degli stili, del 1994 (lotto 15 stima € 7000-9000) e l’altro di Ugo Attardi, Nella vaga luce (lotto 47, stima € 6000-8000).

Splendidi i due dipinti di Ferruccio Ferrazzi, Carro a Civitavecchia, un encausto su maiolica del 1962 e Bozzetto per la resurrezione, un olio su tavola del 1957 ca. (lotto 31, stima € 1000-1500 e lotto 32, stima € 1000-1500).

Lotto 63

Evidenziamo uno smalto e acrilico su tela Mario Schifano Mare Energia, del 1983, (lotto 55, stima € 4000-6000) e un Tano Festa Coriandoli, datato 22/12/1982, coriandoli su tela ad acrilico color nero (lotto 63, stima € 5000-6000). Un Mario Mafai Rose rosse sul blu, del 1959 (lotto51, stima € 2500-3500) e un Franco Angeli Senza titolo, anni ’80 (lotto 60, stima € 4000-5000).

Notevole una tempera su cartoncino applicato su tavola di Gino Severini dal titolo Tracteurs Agricoles, del 1952-53  (Lotto n. 69, € 5.000-7.000) e la Donna con grande cappello, un olio su tela del 1900 ca. di pittore Olandese del Novecento (lotto 33, stima1500-2000). 

Passiamo poi a Giacomo Balla con il Motivo per tappeto con stilizzazione di mare, una tempera su carta applicata su tela del 1919 ca. (lotto 90, stima € 20000-25000) e una matita grassa su carta applicata su tela, Elementi decorativi + paesaggio, del 1919 ca (lotto 84, stima € 15000-18000).

Tra le chine spicca Il sole (Eletta come il sole), di Duilio Cambellotti, una china e carboncino su carta lucida del 1945 ca. (lotto 102, stima € 2500-3000).

In seconda tornata, dedicata ai dipinti, sculture e grafiche evidenziamo un opera di grandi dimensioni di Hermann Nitsch, Ultima cena (Das letzte Abendmahl), del 1983, una serigrafia a colori su tela con intervento di sangue, ex 3/80. (lotto 386, stima € 10000-15000).

Lotto 439

Abbiamo poi quattro serigrafie su carta applicata su tela, ex. 2/2 P.A. di Alighiero Boetti, I Vedenti, del 1986. (lotto 439, stima € 2500-3000), un acquaforte e serigrafia su carta Fabriano, ex. 67/90 di Alberto Burri dal titoloAcquaforte F, del 1975 (lotto 346, stima € 1000-1500) e un acquaforte, unico stato, variante B di Umberto Boccioni, Donna con bambina a tavola, del 1910. (lotto 393, stima € 1500-2500).

Interessante un acquerello monocromo su carta Leonor Fini Senza titolo (lotto 330, stima € 1000-1500). Tante le serigrafie presenti in seconda tornata di vari autori come Turcato, Vedova, Bay, Attardi, Manzù, Bradley, Clerici e Consagra.

Troviamo interessante anche una fotografia, ex unico di Emanuela Gardner, California dreams, del 2005. (lotto 411, stima € 200-300).

Per le arti decorative ed il design in terza tornata troviamo due splendidi vasi, un vaso in vetro, Murano Carlo Scarpa per Venini, anni ’50 a fondo iridescente verde lustrato (lotto 481, stima € 1000-1500),  e un vaso in vetro, Carlo Scarpa per Venini anni ’60 (lotto 514, stima € 1500-2500).

Lotto 504

Per gli arredi  segnaliamo un tavolo in faggio, design Ico Parisi, anni ’50, con piano rettangolare a fianchi bombati, con vetro a lacca bianca inserto (lotto 504, stima € 800-1200), uno scrittoio in mogano, Paolo Buffa, anni ’60 con piano curvato con cassetto a giorno. (lotto 549, Stima € 500-700), un tavolo in noce massello, Design Pierre Cardin anni ’70 di linea razionalista con gambe a doppia cartella piatta, riunite da vetri tubolari a scaletta. Piano in cristallo rettangolare. (lotto 526 ,stima € 1000-1500), una coppia di poltrone, Valentino anni ’70 in midollino tricolore ad elementi tortili. Schienale, sedile e laterali rivestiti in velluto, completi di cuscini in raso viola fiorato. (lotto 557, stima € 500-700), e un mobile bar a doppio corpo, Paolo Buffa, anni ’70 in legno di Carrubo ed ebano.(lotto 574, stima € 400-600).

Troviamo anche una piccola sezione di ceramiche manifatture Ars Pulchra, C.I.A. Mannà, Zaccagnini. Lenci e Le Bertetti.

Sarà possibile visitare l’esposizione delle opere da venerdì 9 a lunedì 12 aprile 2021 con orario continuato 10/20.

Fonte: Ufficio Stampa Aste Babuino