Melegnano: Costituzione Italiana e Dichiarazione universale dei Diritti Umani a tutti i diciottenni.

L'aula di Montecitorio, attualr camera dei Deputati, dove si svolsero i lavori dell'Assembrìea costituent dal 21 giugno 1946 al 31 gennaio 1948 (Ph. Marco Oriolesi -unsplash)

Il Comune e il Lions Club consegnano a tutti i 18enni, al Castello Mediceo, le copie della Costituzione Italiana e della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Il Comune di Melegnano e il Lions Club Melegnano invitano tutte le cittadine e tutti i cittadini diciottenni mercoledì 2 Giugno alle 15.00 al Castello Mediceo di Melegnano per la consegna della Costituzione Italiana e della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Nel corso dell’iniziativa è previsto un intervento sulla carta costituzionale a cura della professoressa Sara Marsico e del professor Giorgio Bertazzini.

L’Amministrazione comunale ritiene che il traguardo della maggiore età debba essere celebrato anche attraverso la realtà più vicina ai cittadini e alle cittadine: quella del Comune. È stato scelto il giorno della Festa della Repubblica perché il 2 giugno 1946 le italiane e gli italiani furono chiamati a scegliere tra Monarchia e Repubblica e ad eleggere l’Assemblea Costituente, decisioni che diedero il via al percorso di stesura della Costituzione Italiana. Si trattò, inoltre, delle prime elezioni italiane a suffragio universale, un diritto che solo un paio di anni più tardi sarebbe stato indicato come inalienabile dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Si tratta di un traguardo importante della loro vita, un passaggio in cui crescono diritti e doveri che l’Amministrazione vuole condividere attraverso la consegna dei due documenti che segnano la vita civica di ogni persona.

L’iniziativa si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

Fonte: Comunicazione Comune di Melegnano