Melegnano: Pedibus, si torna a scuola camminando.

Il servizio di accompagnamento dei bambini a scuola a piedi riprende con l’anno scolastico 2021/2022

Con l’inizio del nuovo anno scolastico 2020/2021 riprenderà anche il servizio Pedibus per le bambine e i bambini della scuola primaria “G. Dezza”.

«Negli ultimi anni – commenta Roberta Salvaderi, Assessore alle Politiche dell’Infanzia, Educative e Giovanili – grazie all’impegno dei volontari e alla sempre maggiore adesione delle bambine e bambini abbiamo dato vita al servizio e, nonostante il periodo di pandemia, siamo anche riusciti ad ampliarlo. Ora con l’inizio del nuovo anno scolastico stiamo raccogliendo le iscrizioni di alunne e alunni e, come ogni anno, siamo alla ricerca di nuovi volontari per arricchire il progetto di sempre nuove linee, come ad esempio la linea verso la scuola di viale Lazio o la quarta linea verso la primaria “G.Dezza” da via Falcone (zona Giardino)». Per i volontari l’impegno richiesto è di una mezz’ora, prima dell’ingresso a scuola anche solo una mattina a settimana.

Il servizio è gratuito ed è possibile effettuare l’iscrizione compilando il modulo (disponibile all’indirizzo https://melegnano-api.municipiumapp.it/s3/system/attachments/attachment/attachment/2/2/0/3/3/8/Modulo_Iscrizione.pdf); una volta completato va inviato all’indirizzo pedibus.melegnano@gmail.com.

Per tutte le informazioni, i percorsi, le fermate e gli orari è possibile consultare la pagina dedicata sul sito internet del Comune (https://www.comune.melegnano.mi.it/it/news/servizio-pedibus-127e9b2d-7ea2-4f18-8292-8d5e884ad434)

Per richiedere informazioni tramite email scrivere a pedibus.melegnano@gmail.com

Al momento sono tre le linee attive:

  • rossa: largo Crocetta (ore 8.00), piazza Vittoria (ore 8.15), via Zuavi (ore 8.20), scuola primaria “G. Dezza” (ore 8.25);
  • gialla: parco di via per Carpiano (ore 8.15), scuola primaria “G. Dezza” (ore 8.25);
  • verde: Broggi Izar (Piazza Scholl) (ore 8.10), Palazzina Trombini (ore 8.15), scuola primaria (ore 8.25).

Fonte: Comunicazione Comune di Melegnano – Serena Cominetti