Lecce: III edizione di “Apulia Web Fest. Audiovisuals, Peace and Food”. Il primo festival internazionale in Puglia dedicato al cinema digitale indipendente.

Apulia Web Fest ph Diego Magrone

L’Apulia Web Fest – Audiovisuals, Peace and Food, il primo festival internazionale in Puglia dedicato al cinema digitale indipendente, torna a svolgersi in presenza e lo fa dando appuntamento a Lecce dal 3 al 5 settembre 2021 per la sua III edizione.

Ha debuttato nel 2019 a Terlizzi per poi svolgersi, nel 2020, edizione esclusivamente in modalità digitale a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, ma quest’anno l’Apulia Web Fest 2021, torna ad incontrare ad artisti ed appassionati cinefili con una doppia modalità di svolgimento: in presenza, nel pieno rispetto di tutte le restrizioni previste dalle normative anti-Covid vigenti, e on line, attraverso i propri canali social.

Apulia Web Fest ph Diego Magrone

Dopo aver riscoperto, nella sua prima edizione del 2019, lo scrigno prezioso di Terlizzi, città dei fiori, dell’olio e delle ceramiche artistiche nell’area metropolitana di Bari, per l’edizione 2021 l’Apulia Web Fest sceglie di ripartire da Lecce, fulcro della cultura salentina e città simbolo dell’espressione artistica dell’esuberanza del barocco tipicamente seicentesco. 

Una decisione itinerante che si propone di mettere al centro non solo il mondo del cinema audiovisivo indipendente ma l’esaltazione dell’arte in ogni sua espressione e le incantevoli meraviglie di Puglia in una operazione di promozione del territorio. 

Organizzato da Arcadia Kinema, Curiosity Studio di Francesco Pinto, WAU e dall’Associazione Culturale Morpheus Ego, l’Apulia Web Fest ha come direttore artistico Michele Pinto.

Apulia Web Fest rientra fra i 97 festival italiani ad aver sottoscritto il primo documento per la ripartenza del settore culturale ai primi Stati Generali del Cinema indetti dal Giffoni Film Festival, e si inserisce nell’ampio circuito mondiale della “Webseries World Cup”, la Coppa del mondo delle webserie.

Protagonisti gli artisti e le 233 opere filmiche multimediali iscritte al concorso, italiane ed internazionali, provenienti da ben 35 diverse nazioni in tutti i cinque continenti, dal Giappone agli Stati Uniti, passando da Kirghizistan, Iraq, Libano, Palestina, Cuba, Argentina, Regno Unito e Austria, solo per citarne alcune. 

Apulia Web Fest ph Diego Magrone

Fra le opere in concorso saranno decretati i vincitori dei 38 premi in palio nelle sezioni webseries, cortometraggi, lungometraggi, corti scolastici, documentari, pilots e video 360°. L’edizione 2021 prevede anche una sezione speciale dedicata ai lavori incentrati sul tema del pandemia da Covid-19 con 40 lavori iscritti.

Si rinnova, così, la mission dell’Apulia Web Fest, che pone l’accento sulla produzione audiovisiva, cinematograficae per i media digitali indipendenti a livello internazionale (Audiovisuals), il principio della condivisione, intesa come incontro, conoscenza, confronto e reciproca contaminazione fra diversi pensieri artistici e differenti culture, con la nascita di nuove sinergie (Peace), e la promozione del territorio e dell’eccellenza della tradizione gastronomica pugliese, ricchezza della cultura culinaria del bacino del Mediterraneo (Food).

Ad ospitare l’intera manifestazione, gli ampi spazi accoglienti, moderni e tecnologicamente attrezzati dell’Accademia Stazione 47, in via Mario Bernardini, 29, nel cuore del suggestivo centro storico di Lecce.

Fonte: Press Apulia Web Fest