“Art Club #33”. Katinka Bock a Villa Medici a Roma.

Villa Medici © Assaf Shoshan

La ricerca plastica di Katinka Bock si incentra sullo studio della materia, naturaleo artificiale, e sui processi evolutivi a cui essa è soggetta nel momento in cui interagisce con la realtà circostante.

Già borsista dell’Accademia di Francia a Roma nel 2012-13, Katinka Bock torna ora con un progetto espositivo concepito appositamente per Villa Medici nell’ambito del ciclo d’arte contemporanea Art Club, curato da Pier Paolo Pancotto. Dal 25 novembre 2021 al 27 febbraio 2022, l’artista presenta due sculture in bronzo, Insomniee Amnesie, realizzate nel 2021 ed ospitate sotto la grande Loggia che si affaccia sui sette ettari di giardini della Villa. Luogo nevralgico della Villa, la Loggia accoglierà queste due opere inedite che rinnovano un linguaggio scultoreo pensato in relazione fisica e visiva con lo spazio occupato.

La ricerca plastica di Katinka Bock si incentra sullo studio della materia, naturale o artificiale, e sui processi evolutivi a cui essa è soggetta nel momento in cui interagisce con la realtà circostante. Le forme che ne derivano sono il risultato di un processo lavorativo in cui il razionale e l’imprevisto interagiscono, assumendo caratteristiche ora più organiche ora più assimilabili ad un repertorio iconografico e iconologico insito nell’immaginario collettivo. Tali forme sono costituite di materiali diversi – metallo, pelle, legno, pietra, tessuto, gesso, argilla, ceramica, grafite – che, associati ad oggetti del quotidiano, danno luogo a installazioni che riflettono sulla temporalità, lo spazio, la storia e la natura, in un delicato equilibrio che lascia posto all’imprevisto e a future alterazioni. 

Progetto presentato con il sostegno della galleria JOCELYN WOLFF.

Le opere di Katinka Bock sono integrate al percorso delle visite guidate di Villa Medici, proponendo così un dialogo fra patrimonio e contemporaneità. Visite guidate in francese, italiano e inglese tutti i giorni escluso il martedì. Per maggiori informazioni sugli orari e le tariffe: villamedici.it

Katinka Bock © Manuel Braun, 2019

Nata a Francoforte sul Meno (Germania), Katinka Bock si è laureata alla Kunsthochschule di Berlino e all’École nationale supérieure des beaux-arts di Lione. Vive e lavora a Parigi.
Nel 2012 riceve il 14° Premio della Fondazione Ricard e il Premio Dorothea von Stetten, diviene borsista a Villa Medici nel 2012-2013. Nel 2019, è nominata per il Premio Marcel Duchamp mentre nel 2021 è premiata con l’1% marché de l’art. 
Tra le realizzazioni più recenti, l’artista ha presentato la sua trilogia espositiva Tomorrow’s sculpture al Kunstmuseum Winterthur in Svizzera, al MUDAM in Lussemburgo e allo IAC di Villeurbanne. Durante l’autunno del 2021, il suo lavoro è presentato in quattro esposizioni: Passierschein für die Zukunft, al Kunstmuseum Bonn in Germania; I-Infinito, Collezione Hausmaninger a Vienna; Segment with unknown radius, alla Galleria Cibrian di San Sebastian; Les Flammes, al Museo d’Arte Moderna di Parigi.
Katinka Bock é rappresentata dalle gallerie Jocelyn Wolff (Parigi), Meyer Riegger (Berlino), Greta Meert (Bruxelles) e 303 (New York).

Pier Paolo Pancotto

Pier Paolo Pancotto è curatore della Fondazione Nicola Del Roscio a Roma, e dal 2016 del programma espositivo Art Club a Villa Medici. In precedenza, ha curato il ciclo di mostre Fortezzuola, al Museo Pietro Canonica di Roma nel 2016-2018; oltre che progetti espositivi al Palais de Tokyo di Parigi; Estorick collection of Modern Italian Art, Londra; Galleria nazionale d’arte, Tirana; Lateral Art Space, Cluj; Galleria nazionale d’arte moderna, Roma; Museo H. C. Andersen, Roma; Museo Carlo Bilotti, Roma; Nomas Foundation, Roma; Casa Scatturin, Venezia. Tra le sue pubblicazioni: Artiste a Roma nella prima metà del ‘900 (2006); Arte contemporanea: dal minimalismo alle ultime tendenze (2010); Arte contemporanea. Il nuovo millennio (2013).

Iniziata nel 2016 sotto la direzione curatoriale di Pier Paolo Pancotto, la serie Art Club presenta a Villa Medici il lavoro di artisti contemporanei internazionali, in uno spirito di apertura alle più svariate forme di creazione. Tra gli artisti esposti di recente: Mircea Cantor, Namsal Siedlecki, Achraf Touloub, Arcangelo Sassolino, Julius von Bismarck, Marinella Senatore, Lili Reynaud-Dewar, Cyprien Gaillard… villamedici.it/art-club/

Fonte: Ufficio stampa per l’Italia Elisabetta Castiglione