OLTRE LE PAROLE. Il linguaggio dell’abuso e la seconda chance. Rassegna a Cutrofiano (LE).

Mary Negro

La cooperativa Ventinovenove organizza una speciale rassegna ideata da Mary Negro: il 26-27-28 novembre a Cutrofiano, tre serate in cui la Donna si racconta in tutte le sue sfaccettature grazie alla voce di altrettante Donne che, con diversi interessi e talenti, si sono distinte per coraggio e fermezza.

La cooperativa Ventinovenove compie cinque anni e festeggia con una speciale rassegna ideata da Mary Negro: il 26-27-28 novembre presso l’Ex Mercato Coperto in Via Milite Ignoto a Cutrofiano, tre serate in cui la Donna si racconta in tutte le sue sfaccettature grazie alla voce di altrettante Donne che, con diversi interessi e talenti, si sono distinte per coraggio e fermezza. Tante Donne saranno nostre ospiti perché è nella nostra natura essere cooperatori e cooperatrici, avere dei compagni di viaggio per non camminare mai da soli. Si andrà alla scoperta della Donna coinvolgendo vari ambiti della cultura: dalla pittura al teatro, passando per la letteratura tra dibattiti e confronti.

Mary Negro

La rassegna si aprirà con la mostra di acquerelli “Her faces” di Caterina De Benedetto, seguirà l’intervento autobiografico di Laura Manta, prima sindaca donna di Collepasso, paese dell’entroterra salentino; la testimonianza di Rosanna Nanni rappresentante del progetto di 167 Revolution, che ha promosso una sartoria sociale a Lecce; infine la partecipazione di Maria Mazzotta, cantautrice salentina.

Nella seconda serata con la presentazione del libro “Lo stile dell’abuso, violenza domestica e linguaggio” l’autrice Raffaella Scarpa, linguista e docente presso l’università di Torino, dialogherà con Marcella Rizzo. Si discuterà sulla questione “Donna-lavoro” grazie alla presenza di quattro Donne alquanto autorevoli: la dottoressa Katia De Luca, coordinatrice nazionale di Generazioni Lega Coop, la dottoressa Annalisa Casino, presidente nazionale Pari Opportunità Lega Coop, la dottoressa Vittoria De Luca, rappresentante di Culturmedia e la dottoressa Maria Lucia Colì, assessore alla cultura presso il comune di Cutrofiano.

Nell’ultima serata scenderanno in campo gli attori della cooperativa Ventinovenove con lo spettacolo “Donne: leggere attentamente le istruzioni”, atti unici di Dario Fo.

PROGRAMMA

26 NOVEMBRE- DONNE E SECONDA CHANCE
La mostra “Her faces” che Caterina De Benedetto, l’autrice, ha realizzato con acquerelli, apre la “trilogia” di serate che ci racconta la Donna. Volti di diverse donne che possono trasportarci dolcemente ancora le corde della nostra anima, le pizzicheranno fino a suonarle carezzevolmente, le testimonianze di tre Donne che per coraggio, tenacia e perseveranza sono sempre andate per la loro strada senza farsi distogliere da nulla: Laura Manta, prima sindaco donna di un piccolo comune salentino, Collepasso; Rosanna Nanni, una delle responsabili del progetto della sartoria sociale di “167 rEvolution” nella periferia leccese; infine Maria Mazzotta, cantautrice di world music. Ma è davvero così facile mantenersi coraggiose e non lasciarsi distogliersi da nulla? Saranno Laura, Rosanna e Maria a svelare questo arcano. La cooperativa Ventinovenove vi aspetta per percorrere mano nella mano questo cammino contemplativo che ha inizio il 26 novembre alle 19.30. A donne e uomini di ogni tipo e ogni età le porte dell’Ex Mercato Coperto, in Via Milite Ignoto a Cutrofiano sono aperte.

Si accede con Green pass. Per info e prenotazioni 3534594041.

27 NOVEMBRE- DONNE E LINGUAGGIO DELL’ABUSO, DONNE E LAVORO
Le parole sono davvero così importanti come diceva Nanni Moretti? Che valore hanno in generale? E in un clima di violenza domestica? Per rispondere Raffaella Scarpa, docente universitaria a Torino e linguista, ha scritto un libro dal titolo “Lo stile dell’abuso. Violenza domestica e linguaggio” (Edizione Treccani) che verrà presentato, dialogando con l’autrice Marcella Rizzo, sabato 27 novembre e aprirà così la seconda serata della rassegna “Oltre le parole”, pensata e organizzata dalla Cooperativa Ventinovenove. Il linguaggio spesso è associato a una capacità positiva che non consente solo a noi umani, ma anche a molte specie di animali la possibilità di comunicazione, confronto e pensiero. Ma questa è solo una faccia della medaglia. È facile cadere nell’abuso di verba e diventare uno strumento pericolosissimo soprattutto quando è impugnato dalle mani di un uomo e lo usa contro una donna, tra le mura domestiche. Le parole sono una dolce carezza, ma anche un coltello a serramanico. Coraggiose saranno le parole delle altre quattro Donne che nella continuazione della serata saliranno sul palco dell’Ex Mercato Coperto a raccontarci le loro altrettanto coraggiose storie. Coraggiose perché, con ben sappiamo, ancora numerose donne rimangono vittime di discriminazioni di genere in diversi ambiti, ma soprattutto in quello lavorativo. Quattro Donne con quattro storie da Laurea ad Honorem dialogheranno e confronteranno sul tema “Donna-Lavoro”. Saranno Katia De Luca, coordinatrice nazionale di Generazione Legacoop; Annalisa Casino, presidente nazionale Pari Opportunità Legacoop; Vittoria De Luca, rappresentante di Culturmedia Puglia e infine Maria Lucia Colì, assessore alla cultura di Cutrofiano.

Un’altra imperdibile serata vi attende presso l’Ex Mercato Coperto, in Via Milite Ignoto. Si accede con Green pass.Per info e prenotazioni 3534594041.

28 NOVEMBRE- LA DONNA NEL TEATRO DI DARIO FO E FRANCA RAME
Nell’ultima serata scenderanno in campo gli attori della Cooperativa Ventinovenove: Mary Negro, Caterina De Benedetto e Gabriele Polimeno.
Metteranno in scena “Donne, leggere attentamente le istruzioni e modalità d’uso”, tre atti unici di Dario Fo e Franca Rame. Ci racconteranno le donne ricorrendo a una vena ironica e sarcastica e a una voluta leggerezza che comunque permetteranno al pubblico di riflettere intorno ai tanti problemi che ancora coinvolgono le donne in prima persona come il femminicidio o alcuni temi come la fecondazione assistita. Farà ridere, ma anche riflettere. Ironia e leggerezza, che non è superficialità come diceva il celebre Italo Calvino, caratterizzeranno e chiuderanno l’ultima serata delle tre della rassegna “Oltre le parole”, organizzata dalla cooperativa Ventinovenove per celebrare le Donne.

28 novembre ore 20:00 sempre presso l’Ex Mercato Coperto in via Milite Ignoto a Cutrofiano vi aspettiamo muniti di Green pass. Per info e prenotazioni 3534594041.

Fonte: Zero Nove Nove