ll sindaco di Milano e il presidente di Confindustria sono protagonisti di un confronto sull’economia italiana insieme a Federico Fubini, a partire dalla sua nuova serie podcast prodotta da Frame-mondo podcast interrogandosi sulle cause che frenano la ripartenza del nostro Paese.
Introduce Danco Singer, amministratore di Frame e direttore del Festival della Comunicazione, modera il caporedattore Esteri del Corriere della Sera Mara Gergolet.

Triennale Milano rende omaggio al fotografo Giovanni Gastel attraverso due mostre, “The people I like” a cura di Uberto Frigerio in collaborazione con MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo e “I gioielli della fantasia”, in collaborazione con Museo di Fotografia Contemporanea, che saranno aperte al pubblico da mercoledì 1 dicembre fino al 13 marzo.

Carmelo Rifici guida una compagnia di giovani attrici e attori tra le pagine di Doppio sogno di Schnitzler, nella riscrittura per la scena firmata da Riccardo Favaro. Tra letteratura, dramma e terapia, un percorso di disvelamento del rapporto di coppia nelle sue pieghe più recondite. Lo spettacolo, una produzione Piccolo Teatro di Milano, sarà in scena al Teatro Studio Melato, in prima nazionale, dal 27 novembre al 23 dicembre.

Insieme a Paolino Dalla Porta e Stefano Bagnoli, la musicista sarda presenterà 
“This is not a Harp”, album la cui struttura è concepita come un quadro di Magritte: contrabbasso, batteria e arpa si muovono in un continuo gioco di ruoli intercambiabili, creando così un “inganno dei suoni”. Che possono essere morbidi e rotondi, 
ma anche graffianti e carichi di groove.

Il tema dei dati e le implicazioni etiche dell’innovazione scientifica nel nuovo spettacolo di Laura Curino, prodotto dal Piccolo Teatro, in collaborazione con il Politecnico di Milano. In scena, in prima nazionale, al Teatro Grassi, dal 25 novembre al 12 dicembre 2021.

Non solo notturni mozartiani e preludi bachiani, ma anche pagine di Guarnieri e di Stravinskij e composizioni di Molino e Garbarino in prima esecuzione assoluta nel nuovo appuntamento dell’Atelier. Sul palco un organico inusuale (tre clarinetti e tre voci) diretto dal Maestro Massimo Mazza.

Giovedì 18 novembre 2021 dalle ore 18:00, Il Mondo del Vetro inaugura presso il concept store LaMari Creative Shopping la mostra “Pensiero Nomade – opere di Sergio Cerini”. L’artista Sergio Cerini, dopo un’ importante carriera…

Anche nel 2021 MA-EC Gallery partecipa a WopArt, la fiera dedicata alle opere d’arte su carta. Per la galleria milanese questa rappresenta la quarta partecipazione alla prestigiosa fiera di Lugano diretta da Robert Phillips che ha scelto come tema la “Fluidità”.

Un’installazione site-specific di Paolo Ferrari rinnova il volto della Darsena: 17 pannelli pluristratificati realizzati dall’artista-scienziato, scrittore e musicista, si dipanano su più livelli lungo il Mercato Comunale della Darsena. La nuova installazione dal titolo Riflessi (con-scrittura) della città a-venire inaugura sabato 13 novembre alle ore 11,30.

Fa tappa allo Spazio Teatro 89 di Milano il nuovo tour del cantautore rock Graziano Romani, che presenterà l’album “Augusto, omaggio alla voce dei Nomadi”, dedicato ad Augusto Daolio, cantante e cofondatore dello storico gruppo emiliano.

Dal 9 al 14 novembre, al Teatro Studio, Stefano Massini ricrea la sua “officina del racconto dal vivo” e restituisce, attraverso il potere evocativo della parola, accompagnato dalle improvvisazioni jazz di Paolo Jannacci e Daniele Moretto, le tante piccole, grandi storie, nascoste tra le pieghe del nostro presente.

Liv Ferracchiati sceglie Čechov per approfondire il meccanismo che lega, in un artista, intuizione, scrittura e vita. Lo spettacolo, premiato con una menzione speciale al 48° Festival internazionale del Teatro di Venezia 2020, dove ha debuttato in prima assoluta, è ora in scena al Piccolo Teatro Grassi, dal 9 al 14 novembre.

“Milan City, I listen to your heart”, è una selezione di circa mille fotografie scattate a Milano nell’arco di un anno e installata nella Scala brutalista del Palazzo dell’Arte. Il progetto di allestimento di Piovenefabi è arricchito da una mappa della città disegnata da Michele Marchetti con i luoghi degli scatti fotografici.