Sul palcoscenico della rassegna “ObiettivoCorto – MobileFilmFestival”, il regista romano Mirko Alivernini, primo in Italia ad avere utilizzato nelle sue opere una metodologia a doppia intelligenza artificiale, ritirerà il prestigioso premio come “Eccellenza italiana” per il suo cinema tecnologico e all’avanguardia.

Nell’occasione dell’inaugurazione dell’opera del grande pioniere dell’arte ambientale. anche l’incontro “Recupero Arte Comunicazione – Per una nuova visione dei borghi”. Quasi come un ultimo gesto di amore per l’arte, Franco…