Manduria: Nico Morelli apre la quarta stagione di “Acustica”

Quattro concerti di livello assoluto, tra jazz, contaminazioni popolari, reinterpretazioni di genere (swing, funky, blues e pop) del miglior cantautorato italiano e dei grandi successi internazionali. Sono gli ingredienti della quarta edizione di “Acustica – musica in purezza”, la rassegna unplagged, firmata dalla direzione artistica di Salvatore Moscogiuri per Artilibrio e realizzata con la partnership di Produttori Vini Manduria.

Gli eventi del cartellone 2017-2018, come sempre, verranno ospitati nella Sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria. Ma la suggestiva location non sarà l’unico elemento ad accomunarli. Pur nella diversità dei generi e delle sensibilità musicali, infatti, i concerti riserveranno tutti un tributo allo strumento acustico per eccellenza: la voce.

Venerdì 20 ottobre aprirà la rassegna la stella del jazz Nico Morelli. Il pianista e compositore di fama internazionale porterà per la prima volta in Puglia il suo Un[folk]ettable Two, reduce dal recente sold out all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Con Morelli al pianoforte, ci saranno Mimmo Campanale, batteria, Camillo Pace, contrabasso, Davide Berardi, chitarra e voce, Barbara Eramo, voce.

Cinque musicisti, tutti di origine pugliese, per un’ispirata rivisitazione di canti e danze del patrimonio tradizionale regionale, in veste jazz. Il progetto musicale si sviluppa in forma narrativa, attraverso una scrittura strumentale e vocale capace di mescolare melodie e metriche tradizionali con il sofisticato linguaggio jazzistico.

Laureato in Pianoforte e in Musica Jazz, Nico Morelli è tra i più richiesti pianisti jazz della scena europea. Perfezionatosi al Jazz Siena, alla Berklee School of Boston e alla Manhattan School, ha all’attivo centinaia di concerti in Italia e all’estero e diversi dischi, sia come leader sia come comprimario. Nel corso della sua carriera, ha condiviso il palcoscenico con Flavio Boltro, Enrico Rava, Paolo Fresu, Marc Johnson, Roberto Gatto, Roberto Ottaviano, Bob Mover, Sylvain Beuf e molti altri. Diversi anche i premi conseguiti in prestigiosi contest internazionali di genere.

Dopo l’esordio, Acustica proseguirà il 17 novembre, con Mario Rosini & DuniJazz Choir; il 29 dicembre, con Davide Berardi, in Meraviglioso (spettacolo musicale e teatrale, dedicato a Domenico Modugno); il 26 gennaio, con l’ensemble Tangram, in Tenco a Tempo di Tango

Fonte:  Artilibrio o.d.v. o.n.l.u.s.