Locarno (Svizzera): Ale & Franz in scena con “Romeo e Giulietta. Nati sotto contraria stella”

Sabato 18 gennaio (ore 20.30) e domenica 19 (ore 15.00), riprende la stagione di prosa del Teatro di Locarno con Ale & Franz sul palco in compagnia di altri cinque attori.

Dimenticate la panchina, con Ale (Alessandro Besentini) quello che legge il giornale e fa battute al vetriolo e lo stralunato Franz (Francesco Villa) e immaginateli su un palcoscenico ad interpretare Giulietta e Romeo. Insieme a loro, cinque attori dalla consumata esperienza, comici girovaghi che si presentano al pubblico per interpretare “La dolorosa storia di Giulietta e del suo Romeo” secondo il più autentico spirito del teatro inglese. Un autentico tributo a Shakespeare e all’amore tragico, riscritto da un grande del teatro italiano, Leo Muscato che firma drammaturgia e regia.

Ale è Giulietta, in vaporoso tutù bianco e Franz è il bel Romeo. Sulla scena mettono in campo tutta la loro capacità di divertirsi e divertire, tuttavia il risultato è inatteso. Il ruvido Ale è una commovente Giulietta, tenera e naif quanto ci si aspetta da una ragazzina mentre il bel Romeo, Franz, è impetuoso come ci si attende dal suo personaggio di giovane innamorato. Il copione elisabettiano ovviamente esige un cast di comici trasformisti: un gruppo di attori di grandissimo talento a cominciare da Paolo Graziosi, proseguendo con Eugenio Allegri affiancati da Marco Gobetti e Marco Zannoni e accompagnati da Roberto Zanisi, musica e canto dello spettacolo.

La loro studiata goffaggine, la bravura con cui si passano le battute, la gestualità con cui usano e trasformano gli oggetti di scena, e l’impeccabile rispetto l’uno dell’altro, incastonati nell’incalzante gioco di malintesi che fa precipitare degli eventi, regalano al pubblico uno spettacolo intelligente e ironico, fedele al testo e allo spirito del tempo che non è poi così diverso dal nostro.

Fonte: Ufficio stampa – Teatro di Locarno (Svizzera)