Bologna: proroga della mostra “Anthropocene” al MAST

Edward Burtynsky: Carrara. Marble Quarries - Cava di Canalgrande. Carrara - Italy 2016 (photo © Edward Burtynsky. courtesy Admira Photography Milan Nicholas Metivier Gallery - Toronto

La Fondazione Mast, data la straordinaria affluenza di pubblico, ha annunciato la proroga della mostra in anteprima europea “Anthropocene”. La mostra multidisciplinare indaga l’impatto dell’uomo sul pianeta attraverso le straordinarie immagini del fotografo di fama mondiale Edward Burtynsky, i filmati dei registi pluripremiati Jennifer Baichwal e Nicholas de Pencier, installazioni di realtà aumentata e il film sul progetto. 

Il progetto ha debuttato in Canada a settembre 2018 con il film “Anthropocene: The Human Epoch” proiettato in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival e con la mostra allestita in contemporanea all’Art Gallery of Ontario di Toronto e alla National Gallery of Canada di Ottawa –  organizzata in partnership con la Fondazione MAST – 

Il progetto è un’esplorazione multimediale che documenta l’indelebile impronta umana sulla terra ANTHROPOCENE  e arrivata , per la prima volta in Europa al MAST, lo scorso 16 maggio 2019, sarà aperta al pubblico fino al 5 gennaio 2020. 

Per approfondimenti leggi integralmente il nostro articolo sul n. 50 di FARECULTURA