Roma: TRACCE 2020 – “Appropositi”, con Daniele Parisi e Luca Valerio D’Amico. Nuove storie e nuovi disegni a Palazzo Velli Expo

Mercoledì 29 e Giovedì 30 Gennaio arte figurativa e scrittura di scena si intrecciano nell’esclusiva location di Palazzo Velli Expo, edificio nobiliare edificato nella prima metà del ‘300 nel cuore di Trastevere. Alle ore 20:45 andrà in scena “Tracce”, una performance nuova e originale nata da un’idea dell’artista Luca Valerio D’Amico.

Si tratta di una performance live in cui si fonde uno psyco show di natura fortemente comica, grottesca e assurda con un live painting di intuito folle verso l’intreccio avanguardista di immagini in cui la fine corrisponde all’inizio e viceversa.  Storie ispirate all’inconscio e che all’inconscio dello spettatore fanno appello e che trovano la loro piena realizzazione in un’opera figurativa di linee essenziali e all’avanguardia.

I protagonisti sono Daniele Parisi, attore e scrittore di scena la cui produzione artistica si basa sulla ricerca e sulla sperimentazione di un linguaggio che racconti le nevrosi e le ossessioni della contemporaneità, e Luca Valerio D’Amico, un artista cosmopolita di origine romana che si ispira ad Escher e Dalì e che attraverso linee nere racconta le passioni e il senso profondo dell’essere. 

Il focus della performance live è il principio del nuovo decennio  e dei suoi propositi, dal tema infatti prende il nome questa prima edizione del 2020 di Tracce: “Appropositi”. Quattro storie e quattro disegni per un evento incredibile tra musica, azione scenica e arte che renderanno questa performance unica e mai replicabile.

Tracce è un teatro popolare e vivo che nasce da un forte bisogno dei due artisti di rapporto e interazione con il pubblico.

Fonte: Francesca Faccilongo Press Office