San Giuliano Milanese: il Comune procede alla revisione delle sedi dei seggi elettorali. Aggiornamento delle tessere elettorali.

Il Comune di San Giuliano Milanese ha avviato un processo di revisione della distribuzione delle sedi di seggio, al fine di conseguire una distribuzione più equa e uniforme degli elettori sul territorio.
L’ufficio Elettorale del Comune (via E. De Nicola 2) sta già distribuendo i tagliandi di aggiornamento con l’indicazione della nuova sezione sulla base di una programmazione che coinvolge oltre 4.000 cittadini e che si concluderà alla vigilia del referendum del 29 marzo.

Il primo scaglione, che si conclude il 14 febbraio, sta coinvolgendo 762 elettori; è inoltre iniziato il 10 febbraio il secondo turno per altri 687 residenti, che avranno tempo di aggiornare la propria tessera entro il 22 febbraio.
Ricordiamo che è possibile presentarsi con la propria tessera elettorale, sia personalmente o incaricando un vicino di casa o altra persona di fiducia (in caso di smarrimento della tessera, è necessario presentarsi personalmente con un documento d’identità).

Sul sito: sangiulianonline.it è disponibile il calendario dei turni per vie ai fini dell’aggiornamento delle tessere.

“Con questa revisione delle vie delle sezioni elettorali – commenta l’Assessore ai Servizi Demografici, Nicole Marnini – abbiamo operato una riorganizzazione generale, tenuto conto di quanto prevede la legge (ogni Comune è diviso in sezioni elettorali aventi un numero di iscritti non superiore a 1.200 e non inferiore a 500) ma anche di alcune circostanze come: il prossimo insediamento in alcune zone di nuove abitazioni con il conseguente aumento del numero di elettori (ipotesi di una nuova sezione nella Primaria di via Gogol); la chiusura come sede di voto del plesso di piazza Italia con lo spostamento delle quattro sezioni alla vicina secondaria di 1 grado in via Cavour, in grado di ospitare complessivamente nove sezioni totali (7 esistenti più 2 di nuova costituzione); una necessaria ripartizione di votanti tra diverse sezioni già esistenti.
Da questo processo di complessiva revisione potrebbero derivare alcuni vantaggi, tra cui: – una distribuzione più equa degli elettori; – un beneficio per le famiglie degli alunni della scuola di Piazza Italia, in quanto potrà essere garantita la normale apertura della scuola nelle giornate coinvolte dall’allestimento dei seggi; – una riduzione del numero complessivo di sezioni (dalle attuali 36 a 35) con un risparmio economico sulla gestione di 7 plessi anziché 8 e una razionalizzazione dell’organizzazione delle elezioni con relativa diminuzione dei costi.
Il calendario predisposto, per scaglioni di vie, ci consentirà di arrivare puntuali alla scadenza del 29 marzo p.v.”

Fonte: Servizio Relazioni Esterne Comune San Giuliano Milanese