San Giuliano Milanese: nonostante il coronavirus, approvato a tempo di record il rendiconto 2019 e anche la prima variazione al Bilancio 2020

Il Consiglio Comunale ha approvato con quasi due mesi di anticipo e con una seduta in videoconferenza, il Rendiconto 2019 (Delibera n.14 del 1.4.2020). Con le medesime modalità procedurali, nella serata del 2 aprile, è stata anche votata la variazione n.1 al Bilancio di Previsione (Delibera n.15), dopo che entrambi gli atti avevano ottenuto il parere favorevole dell’organo di revisione.

San Giuliano Milanese – l’aula consiliare è vuota, ma grazie alla videoconferenza il Consiglio ha potuto riunirsi e approvare il Rendiconto 2019 e la Variazione Bilancio 2020

Si tratta di provvedimenti che certificano definitivamente il risanamento dei conti dell’Ente che, per il secondo anno di fila, produce un rilevante avanzo di amministrazione. Ciò è dovuto essenzialmente ad una serie di fattori, tra i quali:

    • aumento della capacità di riscossione, che ha consentito di ridurre il fondo crediti di dubbia esigibilità a € 3.970.000
    • maggiori economie sui lavori
    • aumento delle entrate grazie alla lotta all’evasione fiscale partita nel 2017

Tra gli ulteriori dati del Rendiconto, sono degni di nota:

    • – il rispetto dei tempi di pagamento dei fornitori, il cui indice di tempestività risulta “negativo”, cioè il Comune paga prima della scadenza delle fatture;
    • il mantenimento della somma di € 6.000.000, ai fini della riacquisizione del patrimonio pubblico in capo alla Curatela fallimentare di Genia;
    • l’accantonamento di € 1.155.000 per fronteggiare i rischi legati ai contenziosi in corso;
    • la completa realizzazione delle opere pubbliche, la cui programmazione e le relative procedure di gara sono partite nel 2019.
La tecnoclogia ci consente di continuare la nostra vita privata e sociale, ma anche per quella lavorativa, sociale e politica.

Per quanto riguarda invece la consistente variazione di bilancio, in primis si segnalano le misure legate all’emergenza Covid-19. E’ stato costituito un fondo di € 400.000, le cui risorse saranno rivolte ad attività e interventi a favore dei cittadini, imprese e tessuto commerciale, colpiti dalle conseguenze socio-economiche dell’epidemia. A tale riguardo sono stati avviati appositi tavoli di lavoro in cui maggioranza e opposizione saranno impegnate nel definire un percorso condiviso di destinazione dei fondi.
Sono inoltre contenute nella variazione:

  • l’incremento di risorse per il personale, per un totale di + € 574.000 nel triennio, in vista dell’inserimento di nuove figure (n.d.r. non appena il Governo emanerà le nuove norme sulle assunzioni);
  • maggiori risorse per i servizi socio-assistenziali, pari a + € 105.000, dedicati a: emergenza abitativa, sostegno ad associazioni e istituzioni di carattere sociale, potenziamento del servizio di assistenza domiciliare (SAD);
  • sicurezza, con + € 55.000 per il mantenimento delle dotazioni in capo alla Polizia Locale;La parte di risorse più “sostanziosa” – per un totale di + circa € 3.900.000 – è legata agli investimenti. Tra gli ambiti di intervento principali ricordiamo:
     opere e lavori pubblici: strade, nuove piste ciclabili e sistemazione tratti esistenti, viabilità, nuove rotonde, ecc;
  • interventi nelle scuole (es. adeguamento strutturale a normative antincendio e ottenimento del Certificato Prevenzione Incendi);
  • potenziamento dotazione di automezzi della Polizia Locale e attrezzature Protezione Civile;

Questo il commento del Sindaco, Marco Segala: ”Anche quest’anno siamo molto soddisfatti di due cose: la prima, è l’aver portato all’approvazione del Consiglio il rendiconto 2019 ben prima della scadenza prevista dalla legge: infatti, data l’emergenza Covid-19, la data del 30 aprile è stata spostata al 30 maggio 2020. Grazie al lavoro della Giunta, della maggioranza nelle Commissioni consiliari e degli uffici, siamo riusciti con largo anticipo a centrare un importante traguardo. La seconda, è che questo risultato è un’ulteriore dimostrazione della bontà delle nostre scelte economico-finanziarie, che ci permettono di mantenere i conti in ordine e di mettere a disposizione della città risorse importanti sia per il sociale che per le opere pubbliche e la sicurezza.
Proseguiamo quindi il percorso coniugando l’attenzione alla qualità dei servizi con la sostenibilità dei conti. Entro giugno infatti contiamo di chiudere l’istruttoria con la Corte dei Conti per l’uscita – con un anticipo di ben 3 anni – dalla situazione di pre-dissesto, mentre la consistente variazione approvata rappresenta un volano per investire nella manutenzione della città e nella sicurezza”.

Conferma l’Assessore al Bilancio, Mario Grioni: “Condivido il giudizio del Sindaco sull’importanza del lavoro svolto e dei risultati che stiamo raccogliendo. E’ stato un percorso impegnativo, ma necessario per garantire un futuro di certezze e tranquillità alla città. Ribadisco con convinzione che la nostra è stata e continua ad essere una vigorosa azione di contenimento degli sprechi e di razionalizzazione delle spese superflue, senza sacrificare in alcun modo i servizi ai cittadini, che, anzi, in diversi casi hanno registrato un miglioramento qualitativo. Ora viviamo tutti una situazione di emergenza sanitaria e non solo, ma disporre di conti pubblici in ordine e di una situazione economica locale in miglioramento, possono darci fiducia e maggiore ottimismo anche per gli anni a venire”

Fonte: Servizio Relazioni Esterne – Comune di San Giuliano Milanese