San Giuliano Milanese: Stop alla vendita e al consumo di alcolici su aree pubbliche.

Prevenire le condotte violente e i comportamenti pericolosi e irresponsabili dovuti all’abuso di alcol,  assicurare il decoro e l’igiene pubblica, tutelare la tranquillità e il riposo dei residenti. Queste le motivazioni del provvedimento urgente del Sindaco.

 

E’ in vigore fino al 31 agosto l’Ordinanza contingibile e urgente del Sindaco con cui l’Amministrazione Comunale intende porre un argine ai comportamenti pericolosi e irresponsabili derivanti dall’abuso di alcool, che si verificano soprattutto in estate nelle ore serali e notturne. Il provvedimento, che si pone come obiettivo anche la tutela del decoro urbano e la sicurezza delle persone, stabilisce:

  • Il divieto di vendita di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, dalle ore 21 alle ore 7, da parte di esercizi di vicinato, medie e grandi strutture di vendita presenti sul territorio comunale;
  • Il divieto di vendita per l’asporto di bevande alcooliche di qualsiasi gradazione, dalle ore 21 alle ore 7, da parte di esercizi di somministrazione di bevande ed alimenti (bar, pub, pizzerie, ristoranti, wine bar, a titolo esemplificativo e non esaustivo) presenti sul territorio comunale;
  • Il divieto di consumo di bevande alcooliche di qualsiasi gradazione su area pubblica, con esclusione degli spazi per il consumo su area pubblica regolarmente autorizzati in capo alla attività di somministrazione di alimenti e bevande, da attuarsi sulla base delle specifiche disposizioni in materia di contenimento della diffusione del COVID 19.

La violazione delle disposizioni contenute nell’Ordinanza è punita con una sanzione fino a € 500,00.

Il Sindaco, Marco Segala, commenta: “Assicurare il decoro e l’igiene pubblica, tutelare la tranquillità e il riposo dei residenti, controllare l’abuso di alcool e prevenire le condotte violente e le intemperanze che ne potrebbero derivare, sono alcune delle motivazione alla base del provvedimento che sarà in vigore fino al prossimo 31 agosto. Ritengo che sia importante aumentare sempre di più il presidio della città da parte delle Forze dell’Ordine e a San Giuliano possiamo contare anche su una effettiva e proficua collaborazione, ad esempio, tra Polizia Locale e Carabinieri: ma sono parimenti importanti gli strumenti operativi che consentono di intervenire per punire fenomeni, come quello dell’abuso di alcool, che hanno ricadute di ordine pubblico e non solo sulla nostra comunità. Da qui il divieto di vendita, anche d’asporto, di bevande alcoliche nelle ore serali e notturne e il divieto di consumo su aree pubbliche, ad esclusione naturalmente degli spazi regolarmente autorizzati ad attività di sommIinistrazione alimenti e bevande. Inoltre, dobbiamo sempre tenere conto della legislazione anti-Covid, che impone di evitare gli assembramenti, che potrebbero essere favoriti dal consumo all’aperto di alcolici”.

Chiude l’Assessore alla Sicurezza, Daniele Castelgrande: “Come ogni anno, con l’arrivo dell’estate, i cittadini sono preoccupati e ci chiedono di intervenire per cercare di risolvere il problema degli abbandoni di contenitori di alcolici nei luoghi pubblici e contenere quindi quei comportamenti incivili (che sono più frequenti d’estate e nelle ore serali e sono collegati proprio al consumo e all’abuso di bevande alcoliche) che possono disturbare la quiete pubblica. Non bisogna poi trascurare la questione del consumo di alcolici da parte dei giovani e dei minori, una piaga che sta assumendo dimensioni a dir poco preoccupanti. Le Forze dell’Ordine rafforzeranno i controlli volti a prevenire e contrastare questi comportamenti che, è bene ricordarlo, prevedono per i trasgressori – consumatori e negozianti – una sanzione fino a € 500,00”.

Fonte: Servizio Relazioni Esterne – Comune di San Giuliano Milanese