Melegnano: per la riapertura delle scuole, da mesi è stato aperto il dialogo con le istituzioni scolastiche per programmare il rientro di settembre.

Un dialogo costantemente aperto e aggiornato con le realtà scolastiche è quello che caratterizza il rapporto tra l’Amministrazione Comunale di Melegnano e le istituzioni del territorio.

 

«Sono mesi – precisa l’Assessore alle Politiche dell’Infanzia, Educative e Giovanili Roberta Salvaderi – che incontriamo e ci confrontiamo costantemente con le dirigenze scolastiche e siamo in contatto con il consiglio dell’Istituto Cadorna e il comitato genitori di viale Lazio. Abbiamo da subito effettuato una mappatura di tutti gli spazi comunali che potevano essere messi a disposizione delle scuole, e abbiamo progettato e programmato interventi strutturali all’interno dei nostri edifici scolastici proprio per garantire ulteriori spazi. Il dialogo è sempre aperto con le istituzioni scolastiche con le quali ci confrontiamo sulle modalità per far rientrare gli studenti in sicurezza, rispettare le norme di distanziamento sociale non solo durante le ore di lezione, ma anche nell’ampio contesto dell’entrata e uscita da scuola, della ricreazione e del servizio di refezione. Si tratta di questioni complesse alle quali abbiamo fatto fronte con soluzioni che andassero nella direzione di garantire la sicurezza di tutti, alunni e personale scolastico, e per le quali abbiamo iniziato a lavorare ben prima delle indicazioni del Ministero, proprio per individuare le necessità delle istituzioni scolastiche e trovare una soluzione efficace».

I rapporti, quindi, sono stati mantenuti direttamente con i dirigenti scolastici e i comitati che, a loro volta, sono il prezioso tassello di collegamento con le famiglie: «Chiederemo alle istituzioni scolastiche di incrementare il flusso delle informazioni sia verso i rappresentanti di classe che verso tutti i genitori. Possiamo sicuramente affermare che a settembre sarà riattivata la macchina scolastica e tutti i relativi servizi: pre e post-scuola e refezione. Siamo sempre aperti al confronto e siamo ovviamente disponibili ad incontrare una delegazione del comitato. Rileviamo però che questa richiesta, oltre che l’Amministrazione Comunale, avrebbe dovuto coinvolgere anche le istituzioni scolastiche in quanto l’amministrazione non è l’unico attore della partita» conclude Salvaderi.

«Per la riapertura delle scuole il prossimo settembre, anche nell’attesa di direttive chiare e puntuali da parte del Ministero, l’Amministrazione Comunale e le Direttrici didattiche dei due istituti cittadini si stanno confrontando da tempo per definire una soluzione che risponda alle necessità di sicurezza ed alla possibilità di frequentare in presenza, senza perdere di vista l’esigenza delle famiglie di avere un servizio con orari omogenei e più lunghi possibili. Per questo motivo è stata fatta una ricognizione degli spazi disponibili e adattabili dentro le scuole e nel patrimonio comunale per garantire il distanziamento compatibilmente con la disponibilità dei docenti. Interventi che prevederanno anche interventi alle strutture e non una semplice divisione degli alunni» commenta l’Assessora ai Lavori Pubblici M​arialuisa Ravarini​.

L’obiettivo è trovare soluzioni che rispettino la normativa a tutela della salute, ma capaci anche di garantire il diritto all’apprendimento e alla socialità: tutti elementi indispensabili per formazione degli studenti.

 

Di seguito la lettera scritta dall’Amministrazione Comunale ai genitori degli alunni melegnanesi.

Fonte: Comunicazione – Comune di Melegnano