Firenze: Alone not Alone, Il “disco perpetuo” di Gianni Moroccolo finalmente live.

Gianni Maroccolo (ph Francesco Ballestrazzi)

Un viaggio musicale e discografico che lo ha portato a ideare e realizzare due album in piena crisi pandemica. Moroccolo sarà al Teatro Puccini per il Festival Fabbrica Europa e poi al MEI per ritirare il premio ai 40 anni di carriera.

40 anni di carriera come musicista, produttore e anima della migliore scena rock alternativa, sempre nel segno di una assoluta indipendenza artistica e libertà creativa; 60 appena compiuti e due album preziosi ideati e realizzati in piena crisi pandemica. E adesso, finalmente, la notizia che tutti stavamo aspettando: Alone, il “disco perpetuo”, suonato dal vivo. 

Sabato 12 settembre al Teatro Puccini di Firenze per il Festival Fabbrica Europa, Gianni Maroccolo presenta per la prima volta live il progetto Alone, il viaggio musicale e discografico iniziato nel dicembre 2018 e che ha chiuso il suo primo ciclo lo scorso 17 giugno con il volume IV. Quattro album usciti a distanza di sei mesi l’uno dall’altro, ogni volta con un tema diverso (l’Altrove, l’abisso, la violenza, la follia), e differenti compagni di viaggio (Iosonouncane, Edda, Angela Baraldi, Marina Rei, Alessandra Celletti, Howie B, Adriano Viterbini, Francesca Bono, Beppe Brotto, Andrea Cavalieri, Life in the Woods, Luca Swanz Andriolo, Nina Maroccolo, Don Backy, Giorgio Canali, Teho Teardo, L’Aura, Luca Martelli, Matilde Benvenuti, Flavio Ferri (Delta V), Umberto Maria Giardini). 

Prodotto da Fabbrica Europa in collaborazione con Contempo Records, Alone not alone sarà un’anteprima dello spettacolo che nei prossimi mesi attraverserà l’Italia, la prima tappa di un concerto in cui l’universo sonoro di Marok dialogherà con i visual nati dai disegni di Marco Cazzato e animati da Michele Bernardi, i due artisti visivi che hanno accompagnato fino ad oggi i primi quattro volumi di Alone

Alone not alone è concepito come un vero e proprio laboratorio itinerante: fra postrock, ambient, psichedelia, elettronica e virate punk, un concerto diverso per ogni data in cui di volta in volta si avvicenderanno come ospiti alcuni degli artisti presenti nei primi quattro capitoli di Alone, e non solo. In occasione dell’anteprima al Festival Fabbrica Europa, gli ospiti speciali saranno Giorgio Canali e Stefano Edda Rampoldi mentre ad accompagnare Maroccolo in ogni data saranno Simone Filippi, Flavio Ferri, Matilde Benvenuti, Vladimir Jagodic e Mariano De Tassis. Senza distinzioni di ruolo, tutti suoneranno tutto.

Le prevendite saranno attive dal 24 agosto, tutte le informazioni su www.fabbricaeuropa.net 

Domenica 4 ottobre, inoltre, Marok sarà al MEI di Faenza per ricevere il Premio ai 40 anni di carriera e partecipare ai workshop che, come di consueto, la rassegna dedica ai musicisti.

Intanto, dal 10 luglio Alone vol. IV è disponibile nei negozi in cd e vinile, mentre è uscito in digitale Noio; volevam suonar. il disco-regalo di Marok e Edda realizzato durante il lockdown, che ha fatto letteralmente esplodere la mail che Contempo Records aveva dedicato alle prenotazioni.

Fonte: Ufficio stampa GDG press