Roma: Campidoglio, i nuovi appuntamenti di ROMARAMA, l’arte che muove la città.

Santa Cecilia

Dal 13 al 19 ottobre: Festa del Cinema al via, Pappano inaugura Santa Cecilia, il circo invade Torre Maura, laboratori scientifici a Centocelle.

Proseguono gli appuntamenti con Romarama, il programma promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale che con il racconto, attraverso un unico canale, consente di scoprire le attività fino alla fine dell’anno. Questi alcuni degli eventi dal 13 al 19 ottobre, mentre sul  sito www.romarama.it il dettaglio delle iniziative e sul canale social @culturaaroma aggiornamenti quotidiani. In partenza altre nuove manifestazioni vincitrici  dei bandi EUREKA! ROMA 2020-2021-2022 ed ESTATE ROMANA 2020-2021-2022.

Da giovedì 15 a domenica 25 ottobre torna per la sua quindicesima edizione la Festa del Cinema di Roma che prende vita all’Auditorium Parco della Musica coinvolgendo – come ogni anno – numerosi luoghi e realtà culturali della Capitale. Si inizia giovedì 15 con l’anteprima di Soul, il nuovo film d’animazione Disney e Pixar firmato da Pete Docter, vincitore di due Oscar per Up e Inside Out, che riceverà il Premio alla Carriera. Sabato 17 sarà presentato Mi chiamo Francesco Totti, il docufilm di Alex Infascelli dedicato all’ex capitano della Roma che domenica 18 incontrerà il pubblico.

Santa Cecilia – Pappano

Tornano questa settimana due delle stagioni più attese: venerdì 16 (a cui seguono due repliche sabato e domenica) si apre la Stagione sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia all’Auditorium Parco della Musica all’insegna dell’intensa spiritualità di due capolavori del sinfonismo corale di fine Ottocento: il Te Deum di Anton Bruckner e Das Lied von der Erde di Gustav Mahler. Dirige l’orchestra Antonio Pappano, solisti il contralto tedesco Gerhild Romberger e il tenore americano Clay Hilley.

Si alza il sipario anche sulla nuova stagione del Teatro Argentina con Giacomo Bisordi, giovane regista di matura sensibilità scenica, che da sabato 17 al 25 porta sul palco UOMO SENZA META, la microsaga familiare del norvegese Arne Lygre sulle delusioni del sogno capitalista e le ambiguità dei comportamenti umani.

Teatro Argentina. Monica Pisedu (foto Guido Mencari). – Roma) – Uomo senza meta

Torre Maura e Centocelle diventano palcoscenico a cielo aperto di spettacoli, musica e laboratori con due manifestazioni gratuite.

In scena fino a domenica 18 Anomalie, il progetto di teatro e nuovo circo di Kollatino Underground che prende vita ogni giorno dalle ore 17 al Parco delle Canapiglie di Torre Maura (via delle Cincie). Chiude domenica con il Gran Galà di Circo, a cura del collettivo Hangar delle Arti: 16 artisti provenienti da tutto il mondo – guidati dalla regia di Alberto Longo – si esibiscono in un esaltante spettacolo tra giocoleria e trapezio, acrobatica ed equilibrio. In cartellone tutti i giorni anche  laboratori gratuiti di giocoleria e di  Teatro e canzone romanesca (info al numero 3391039949 e alla mail kollatinounderground@gmail.com).

Teatro Argentina (foto Guido Mencari). Roma: Uomo senza meta

Da venerdì 16 a domenica 18 nel segno della scienza e del divertimento arriva Roma Science Van di Psiquadro: una tre giorni con spettacoli e laboratori gratuiti per ogni età a Piazza dei Mirti a Centocelle dedicati ad alcuni dei temi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile stilata dall’Unesco: la salute, l’energia, il clima e la vita sulla terra (info ai numeri 0754659547 e 3486976450).

Al Mattatoio di Testaccio proseguono gli appuntamenti con Romaeuropa Festival che martedì 13 e mercoledì 14 alle 21 presenta in prima nazionale Traces of Antigone di Ellie Papakostantinou/ODC Ensamble: un palcoscenico virtuale in dialogo con la scena reale per indagare le molteplici sfumature dell’identità femminile. Prima nazionale anche per la compagnia Bartolini/Baronio con 333 km Esercizi sull’abitare #2, in scena giovedì 15 e venerdì 16. Chiude la settimana targata Ref sabato 17 e domenica 18 Akzona&Toloza con Tierras del Sud: uno spettacolo sulle atrocità commesse dalle potenze straniere sui popoli dell’America latina.

Anomalie 2020

Tra scienza e cultura si muove anche Snews – fake news scientifiche da lunedì 19 a mercoledì 21: il progetto di Bluecheese Project che dedica tre giorni a esperimenti scientifici con il CNR e tavole rotonde con i giornalisti per capire come riconoscere una falsa notizia scientifica. Si affronta il tema dei rifiuti plastici e riciclo, attraverso tre incontri gratuiti dalle ore 15,30 alle 19 (info al numero 3391350453) presso il Centro di Aggregazione Giovanile Scholè dentro villa Lazzaroni (Via Fortifiocca, 71).

Ultima settimana con Live Cinema Festival e le più innovative performance live di spettacoli audio-visual. Nella splendida cornice dell’Acquario Romano a piazza Manfredo Fanti 47 (vicino la Stazione Termini) si chiude venerdì 16 con la prima italiana di Orbitoclast, live show presentato da Patrik Lechner, artista austriaco che da oltre vent’anni sviluppa opere sonore astratte.

Saluta il pubblico SCIENZA, SOSTANTIVO FEMMINILE, la mostra gratuita a Largo Venue (Via Biordo Michelotti, 2) dedicata alle donne del mondo scientifico. Chiude giovedì 15 con Spazio alle donne: un incontro alle ore 18,30 con l’ingegnere aerospaziale Victoria Ionca e la linguista Teresa Lamanna.

Romaeuropa – Mattatoio: Akzona & Toloza

Ultimi giorni anche per la mostra gratuita Garbatella IMAGES: fino a domenica 18 è possibile ammirare gli scatti di Bénédicte Kurzen e Claudia Corrent negli spazi di 10B Photography (via San Lorenzo da Brindisi, 10b) e passeggiare tra i lotti per ritrovare le immagini di archivio messe a disposizione dagli abitanti della zona.

Tra le nuove mostre, giovedì 15 ottobre al MACRO inaugura at. this moment, prima personale di Phanos Kyriacou in Italia. L’artista cipriota ha creato un’installazione di sculture pensata per il museo composta da una serie di nuovi lavori, una comunità di opere che darà modo al visitatore di esplorare le relazioni tra condizioni e stati della materia che caratterizzano il suo lavoro.

Ai Musei Capitolini da non perdere Lockdown Italia. Visto dalla Stampa Estera: 70 immagini scattate da 30 fotografi della Stampa Estera e delle più importanti agenzie di stampa internazionali sul lockdwon nel nostro Paese. Irrinunciabile anche SULLE TRACCE DEL CRIMINE. Viaggio nel giallo e nero Rai: un ampio racconto sulle trasformazioni che in oltre 60 anni sono state realizzate da Viale Mazzini sul genere giallo e investigativo. La mostra è al Museo di Roma in Trastevere, che da venerdì 16 presenta al pubblico un’altra novità: Roma. Massimo Siragusa, un viaggio nelle periferie romane attraverso circa 100 fotografie a colori, curata da Giovanna Calvenzi.

Roma: Science Van

Alla Galleria d’Arte Moderna proseguono gli incontri gratuiti del ciclo Autunno urbano nel chiostro/giardino della Galleria. venerdì 16 alle ore 18 in programma il reading di poesia Le cittá delle donne sulle città globali viste attraverso la parola poetica di alcune poetesse. Intervengono: Antonella Maria Carfora, Patrizia Chianese, Enza Cigliano, Laura Colombo, Rossana Coratella, Stefania Di Lino, Laura Facchini, Raffaella Lanzetta, Maria Teresa Laudenzi, Carolina Lombardi, Camelia Mirescu, Maria Grazia Savino. A seguire il segno delle città raccontate attraverso gli scritti di grandi scrittrici internazionali – Dacia Maraini, Elsa Morante, Patti Smith, Virginia Woolf – letti da Lidia Vitale.

aMICi, l’iniziativa dedicata ai possessori della MIC card, propone due incontri: martedì 14 al Museo dell’Ara Pacis (ore 17,30) e mercoledì 15 alla Galleria d’Arte Moderna (ore 17) un percorso nell’ambito della mostra Shepard Fairey. 3 decades of dissent.

Lunedì 19 nell’ambito della mostra Comenio – Un pensatore nei labirinti dell’Europa del XVII secolo a Palazzo Braschi, è previsto l’incontro on line progetti educativi di Comenio sul recente dibattito tra gli studiosi europei intorno ai suoi progetti educativi, la sua pansofia e i suoi piani universalistici per il miglioramento degli affari umani (per iscriversi al webinar, in inglese, questo il link: http://www.unica-network.eu/page/unica-edulab).

Festa del Cinema di Roma

A Palazzo delle Esposizioni prosegue la mostra Tra Munari e Rodari e il relativo ciclo di incontri Le Filastrocche animate, che sabato 17 alle ore 16 prevede il laboratorio per bambini – dai 7 agli 11 anni – con l’illustratore Massimiliano di Lauro. Rulli, inchiostro, forbici e colla per scoprire, lavorando insieme all’artista pugliese, un nuovo modo di dare forma alle parole di Gianni Rodari.

Continuano le visite gratuite di Scegli il Contemporaneo – tutte le immagini del mondo: domenica 18 alle ore 16 l’appuntamento è al MIAC – Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema (Via Tuscolana, 1055) con l’astronomo Stefano Giovanardi che condurrà il pubblico delle famiglie in una visita interdisciplinare tra cinema e astronomia, arte e scienza, con uno storico del cinema e un educatore museale. Il pubblico adulto sarà coinvolto in un’esperienza di vista immersiva attraverso la storia italiana del cinema e dell’audiovisivo; mentre i più piccoli scopriranno come nascono i suoni e le immagini in movimento, come si compongono e si frammentano per dar vita a magiche illusioni per i per nostri occhi (info al numero 3495202151; eduroma@senzatitolo.net).

Fonte: Ufficio stampa Romarama – Michela Rossetti