Musica: GASTON “Cartoline”. E’ uscito l’ep autoprodotto del giovane songwriter salentino .

Un viaggio dai toni nostalgici e malinconici dentro e fuori dalla provincia italiana, da cui emergono conflitti irrisolti e profonda irrequietezza.
(Guarda il video di “Viale del tramonto).

Anticipato dal singolo “Viale del tramonto” è uscito il 13 ottobre scorso, in tutti gli store digitali, il nuovo lavoro firmato dal giovane rapper e songwriter salentino Gaston intitolato “Cartoline”.

Gaston – Viale del tramonto (Official Video)

Cinque i brani che compongono l’ep, tutti caratterizzati da atmosfere nostalgiche e malinconiche in cui emergono le peculiarità e gli aspetti più profondi del giovane autore. “Cartoline” è un viaggio a lungo meditato, immaginato e poi intrapreso con la consapevolezza di essere cambiati e con la pretesa di cambiare ancora. Un viaggio-separazione dalla terra natia stroncato da un brusco ritorno che fa riavvolgere di colpo il nastro della narrazione: “usciamo sempre nei soliti posti, restiamo soli coi soliti mostri.” Ma qualcosa insieme a noi è cambiato anche qui, in un paesino immobile della provincia leccese a pochi chilometri dal mare. Anche i soliti posti sembrano avere nuova vita.

L’album è stato mixato e masterizzato da Federico Marsilio e vede la presenza di diversi producer e beatmaker come LUIGI GRANDE, DNL BLZ, STEVE e HASO.

Rapper e songwriter classe ’95, Gaston nasce a Guagnano in provincia di Lecce. Registra i primi mixtape tra il 2012 e 2013. Dopo essersi trasferito a Bologna pubblica “Ormai siamo altri” che sancisce l’inizio di una serie di testi più introspettivi, attenti alla psicologia del singolo e spesso correlati ad altre forme d’arte. Su questa scia arriva “Sept. ’15” (un doppio singolo “Capovolti” / “Per il resto, tutto bene”). Negli anni bolognesi, oltre a conseguire la laurea magistrale in Scienze dello Spettacolo e Produzione Multimediale, concepisce e pubblica “Per il Clap” (2017) che Rockit ha definito “un disco completo, eclettico e contrassegnato da una sorprendente maturità compositiva che vale assolutamente la pena di ascoltare e, inutile dirlo, di “clap” se ne merita molti!”. Nell’estate del 2018 arriva il singolo “Tutte le sere”. La pubblicazione di singoli dal tiro prettamente hip hop anticipa nella primavera del 2020 la pubblicazione di “Cartoline”.

Fonte: Ufficio stampa Sfera Cubica