Milano: torna il tradizionale Concerto di Natale, in diretta streaming, al Museo Bagatti-Valsecchi.

Concerto di Natale 2019 - Museo Bagatti Valsecchi

Il concerto è gratuito e organizzato dal Museo Bagatti Valsecchi con il supporto di Banca Generali, in collaborazione con Altemasi e Stravideo.

Le tradizioni non si fermano, e anche quest’anno il Museo Bagatti Valsecchi ospiterà il consueto Concerto di Natale, in diretta streaming dalla dimora di via Gesù. Un’occasione per tornare a godere della sua bellezza, anche se da lontano, accompagnati da alcune tra le melodie più apprezzate sia dal grande pubblico sia dai più esperti.

L’appuntamento è per giovedì 17 dicembre alle ore 19 con il duo composto dal mezzosprano Eleonora De Prez e il pianista Mateo Servián Sforza in un programma che spazia da Franz Schubert a George Gershwin, passando dai canti natalizi per eccellenza, compresi Stille Nacht, Heilige Nacht White Christmas.

Da cinque anni quello del concerto è oramai appuntamento atteso da amici e frequentatori della casa museo, e quest’anno l’iniziativa assume un valore più ampio, uscendo dalle mura del Palazzo per approdare online presse ad un pubblico molto più numeroso. Grazie al supporto di Banca Generali, sponsor dell’evento fin dalla sua prima edizione, al concerto 2020 parteciperanno gratuitamente fino a 300 persone, semplicemente iscrivendosi sul sito del Museo e accedendo al link che verrà loro inviato.

Ma le novità non sono finite: venti iscritti che esprimeranno per primi la preferenza, infatti, riceveranno a casa una box per l’aperitivo, a cura di WelcomeKadò, da gustare durante il concerto; la box conterrà le bollicine di Altemasi Millesimato Trentodoc, sponsor tecnico del concerto e partner del Museo, e alcuni snack dolci e salati di accompagnamento.

Il concerto è gratuito e organizzato dal Museo Bagatti Valsecchi con il supporto di Banca Generali, in collaborazione con Altemasi e Stravideo.
Le attività della Fondazione Bagatti Valsecchi Onlus sono realizzate con il contributo di Regione Lombardia.

Iscrizione gratuita sul sito: https://museobagattivalsecchi.org

Fonte: Ufficio Stampa Museo Bagatti Valsecchi – Benedetta Marchesi