Musica: “Quarantena” e “Costa Nova” l’esordio degli Oremèta con un doppio singolo.

= GUARDA IL VIDEO MUSICALE MASH UP, DOPPIO, “Oromèta – Quarantena / Costa Nova” INSERITO NELL’ARTICOLO =

Esce oggi il doppio singolo, “Quarantena” e “Costa Nova”, che sancisce l’esordio degli Oremèta, giovanissimo trio e new entry nella Glory Hole Records. I due singoli anticipano “Saudade” album d’esordio in uscita il prossimo 15 gennaio.

Conosciutosi durante il primo lockdown vivendo tutti in uno stesso condominio a Ostia Lido “Quarantena” degli Oremèta è nato durante la chiusura della prima ondata, “…partendo da timidi accordi di chitarra, ed è stato un modo per raccontare su carta i nostri affetti e le situazioni che eravamo impossibilitati a viverci e che ci mancavano incredibilmente: le cene tra amici, i tramonti sul mare e gli abbracci privi di paura“.

OREMETA – QUARANTENA / COSTA NOVA – Official Video 2020

“Costa Nova”, invece, è un brano nato “dalla nostalgia di un “hermano” lontano, dalle lunghe telefonate con gli amici che, sparsi nel mondo, ci chiedevano come stessimo. Il ritmo della bossa nova ci ha accompagnato, permettendoci di raccontare ciò che volevamo con le giuste pulsazioni“. “Quarantena” e “Costa Nova” sono accompagnati da un video/mash up che li unisce: “Questo nostro primo video, diretto e girato da Gabriele “Il Fauno” Rosciglione, è ambientato ad Ostia Lido, tra la nostra casa e la spiaggia poco distante. Abbiamo scelto di affidare ad un unico video due brani: “Quarantena” e “Costa Nova”, perché in fondo sentivamo di doverci presentare raccontando sia le nostre nostalgie che le nostre gioie. Abitando nello stesso condominio, quest’ultimo periodo lo abbiamo trascorso convivendo, scrivendo delle nostre cene improvvisate, degli amici lontani, guardando il mare in lontananza seduti sul tetto, suonando per continuare a sentirci vivi“.

Oremèta è un gruppo formato da tre elementi: Dario Cangreo, Chiara Pisa e Giulio Gaigher. Dario ha trascorso gli ultimi anni come nomade e artista di strada, tra una citta e l’altra, suonando l’armonica blues. I suoi appunti di viaggio si sono trasformati nei testi dell’album Saudade.

Chiara invece trascorre la sua vita sul palcoscenico. Si è formata come attrice, più esattamente come performer. Oggi si divide tra l’essere attrice e insegnante di teatro, e assieme a Dario è la voce di Oremèta.

Giulio ha studiato come batterista alla Saint Louis College of Music, portando avanti nel corso degli anni sia il suo percorso da musicista, live insieme a diverse band, sia il suo percorso da produttore, componendo strumentali e musiche originali per il teatro.

Vivendo nello stesso condominio, ad Ostia Lido, i tre si sono trovati durante i primi mesi di lockdown a condividere ogni momento del giorno e della notte ed è stato in questa irreale quotidianità che sono nati i brani del loro primo album. Suonare e comporre è stato un modo per continuare a sentirsi vivi.

Fonte: Ufficio Stampa Sfera Cubica