Sud Milano: lettera di protesta dei sindaci a Trenord. I pendolari non ce la fanno più.

La protesta dei pendolari per la situazione di Trenord nell’area del sud Milano è sfociata in una lettera che i sindaci di Carpiano, Cerro al Lambro, Dresano, Melegnano e Vizzolo Predabissi hanno indirizzato all’assessore regionale alla Mobilità e, per conoscenza, all’Amministratore delegato di Trenord e ai consiglieri componenti la V Commissione Regionale.

Le linee interessate sono la S1 e la S2 che, ormai da tempo, subiscono ritardi delle corse e spesso anche la soppressione delle stesse, con gravi ripercussioni sui pendolari che le utilizzano, costretti a giustificare ritardi al lavoro che comportano anche ripercussioni economiche per gli stessi.

Le condizioni di viaggio, che vedono spessissimo i treni strapieni di viaggiatori, unite ai disagi sopra citati, hanno esasperato gli animi dei cittadini che utilizzano il treno regionale per spostarsi e dalle lamentele si è passati alle proteste, raccolte dai sindaci e riportate nella missiva che hanno sottoscritto e che riportiamo integralmente di seguito.

Fonte: Comunicazione Comune Melegnano