Donato Metallo, sindaco di Racale (Le), Premio “Angelo Vassallo” per le buone pratiche

Donato Metallo è sorpreso alla notizia che il Premio Vassallo sia stato assegnato a lui, giovane sindaco salentino di Racale. ‘Ad uno del Sud. – aggiunge – Segno che quando si fa buona politica non conta la provenienza geografica e non reggono gli stereotipi che dipingono un Sud poco attento ai problemi ambientali.

Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica (SA) ucciso dalla camorra nel 2010

Del Sud, precisamente di Pollica (Sa), era sindaco Angelo Vasallo, ucciso il 5 settembre 2010 per la sua attività ambientale di opposizione alla illegalità della camorra. Alla sua memoria è stato istituito un premio.
Donato Metallo, esponente del PD, è un giovane di 37 anni. E’ stato eletto sindaco per la prima volta nel 2012 e confermato nel 2017. La sua azione di difesa dell’ambiente attraverso le buone pratiche della mobilità collettiva e la lotta ai cambiamenti climatici con la promozione di fonti rinnovabili di efficientamento energetico di edifici pubblici e privati gli sono valse l’assegnazione del Premio Vassallo, destinato a quegli amministratori pubblici che si distinguono nelle buone pratiche.

‘La raccolta differenziata era al 12% nel 2012 al momento del mio insediamento. Ora è al 75%.’ – dice il sindaco riguardo alle attività che hanno cambiato il volto della sua città. “Abbiamo istituito il doposcuola gratuito comunale, attivato la scuola di teatro, che troverà posto nella nuova biblioteca per la cui realizzazione sono stati stanziati un milione di euro.”

Le multe ai migranti ambulanti non crede creino danni al commercio locale, piuttosto – sostiene – ‘è più grave la concorrenza sleale di Amazon’. Gli edifici scolastici sono state adeguati e ora accolgono, grazie a una politica di integrazione multirazziale, bambini di diverse nazionalità e religioni. Gli italiani convivono con albanesi e marocchini, come per i cristiani, musulmani e buddisti.

Donato Metallo prosegue nella politica di rispetto ambientale e inclusiva sul piano sociale, che aveva caratterizzato l’azione amministrativa di Angelo Vassallo. Ha raccolto il testimone del buon amministratore, adoperandosi per la sua comunità senza indulgere a discriminazioni nei confronti di chiunque. Perciò considera il decreto Salvini di multare i venditori immigrati ‘solo uno spot elettorale!’

Foto in evidenza: Donato Metallo, sindaco di Racale (LE)