Manduria: il Primo Violino della Scala apre la ‘Lustrum Edition’ di Acustica

Classica, jazz, ethno-jazz, tango. Sono gli ingredienti della 5a edizione di “Acustica – musica in purezza”, che nella stagione 2018-2019 caratterizzeranno un cartellone di cinque concerti, assolutamente da non perdere.

La rassegna unplugged, firmata dalla direzione artistica di Salvatore Moscogiuri per Artilibrio e realizzata con la partnership di Produttori di Manduria, si terrà interamente nella Sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo di Manduria, tra novembre 2018 e febbraio 2019.

La ‘Lustrum Edition’ di Acustica, patrocinata dal Comune di Manduria, festeggerà il traguardo dei cinque anni di storia ospitando artisti di altissimo spessore. A cominciare dal concerto di apertura di giovedì 8 novembre, che vedrà protagonisti il Primo Violino della Scala, Francesco Manara, e il pianista Paolo Cuccaro. I due si esibiranno in un repertorio di grande musica classica, spaziando tra Mozart, Beethoven e Schumann.

Scelto da Riccardo Muti nel 1992, Manara è Primo Violino Solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala e dell’Orchestra Filarmonica della Scala, ruolo in cui ha collaborato con i più grandi direttori a livello mondiale. Durante la sua brillante carriera, si è esibito in tutto il mondo anche con l’Accademia di Santa Cecilia, la Bayerische Staatsoper Orchestre di Monaco, la Royal Concertgebauw Orchestra di Amsterdam, l’Orchestra della Suisse Romande, la Bayrische Runfunk di Monaco, la Wiener Kammerorchester, la Tokyo Symphony, la Royal Philarmonic Orchestra di Londra, la Sinfonica Nazionale della RAI e molte altre formazioni. Francesco Manara è inoltre il fondatore del “Trio Johannes”, con il quale ha prodotto diverse importanti incisioni e vinto prestigiosi concorsi internazionali. Dal 2001, inoltre, è il Primo Violino del “Quartetto d’Archi della Scala”, con cui si esibito in Italia, Sudamerica, Giappone, USA, Francia, Germania, Svizzera e Austria (Mozarteum di Salisburgo) e ha effettuato diverse registrazioni discografiche. Manara è docente presso alcune tra le più alte istituzioni di formazione musicale nel mondo.

Prestigioso e internazionale anche il curriculum del pianista tarantino Paolo Cuccaro. Insignito del 1° Premio all’International Piano Competition “Sergio Fiorentino” città di Morcone, si è esibito nelle più prestigiose sale da concerto del mondo: Auditorium di Sant Carles di Ibiza, Wiener Saal e Leopold Mozart Saal di Salisburgo, Church of St. Martin in the Field di Londra, Sala della Filarmonica di Kiev, Teatro delle Belle Arti di Maracaibo, Carnegie Hall di New York. Ha collaborato con solisti e direttori di fama internazionale e ha suonato come solista con l’Orchestra della Magna Grecia, la London Musical Arts Orchestra, la NRCU Symphony Orchestra, la New England Symphonic Ensemble, la Maracaibo Symphony Orchestra, l’Orchestra Filarmonica di Baden-Baden, l’Orchestra Sinfonica di Bacau, l’Orchestra Sinfonica dello Stato del Messico. Ha registrato per la radio e la televisione nazionale francese, ucraina e cinese e per la casa discografica Edipan. Anche Cuccaro è docente di conservatorio e professore in Masterclass e Academy internazionali.

Dopo l’esordio, Acustica proseguirà il 28 novembre, con il concerto “Le Voci di Genova” di Serena Spedicato; il 28 dicembre, con il Gionni Di Clemente Trio; il 18 gennaio, con il trio Three In One; il 15 febbraio, con il Duo Di Taranto.

E non sarà solo musica. In questa edizione, infatti, la rassegna presterà la propria visibilità all’azione meritoria di due Organizzazioni di Volontariato Onlus del territorio, che figurano tra i partner del progetto di rete “Suoni Solidali”. Si tratta della Lega Italiana Italiana per la Lotta contro i Tumori di Taranto, impegnata sul fronte della prevenzione delle malattie tumorali, e dell’associazione manduriana Pro Bimbi “Giovanni Paolo II”, attiva nel sostegno ad alcune missioni africane e nel contrasto alle povertà locali. Durante gli eventi, le due organizzazioni sensibilizzeranno il pubblico presente verso i rispettivi ambiti di attività e terranno ciascuna una raccolta fondi.

Tutti i concerti saranno ad accesso gratuito. Per la serata di apertura, l’ingresso in sala è fissato alle ore 20:30, mentre l’inizio dell’evento è previsto per le 21:00.

Fonte:  Artilibrio o.d.v. o.n.l.u.s.