A Capranica (VT), “Nuvola Creativa | Festival delle Arti”: oltre 60 artisti per riconciliarci con la natura.

Giorgio Ortona

L’appuntamento, giunto alla sua quinta edizione, ha il sottotitolo “Ghê Gaia Terra/ Riflessioni sul rapporto tra Uomo e Ambiente” e coinvolgerà il Tempio Romanico di San Francesco, il Teatro Francigeno e altri luoghi.

Torna a Capranica (VT),  a due anni di distanza dalla precedente edizione, “Nuvola Creativa | Festival delle Arti”.

Creazione terzo giorno

L’appuntamento multidisciplinare, giunto alla sua quinta edizione, si svolgerà dal 20 al 27 novembre 2021 e quest’anno ha come sottotitolo “Ghê Gaia Terra/ Riflessioni sul rapporto tra Uomo e Ambiente”. La manifestazione coinvolgerà il Tempio Romanico di San Francesco, il Teatro Francigeno e altri luoghi del centro storico della città. Oltre sessanta gli artisti coinvolti, tra pittori, musicisti, performer e poeti.

“L’arte, collettivamente pittura, scultura, architettura e musica, è la mediatrice e riconciliatrice di natura e uomo. E’ il potere di umanizzare la natura, di infondere i pensieri e le passioni dell’uomo tutto ciò che è l’oggetto della sua contemplazione”, scriveva Samuel Taylor Coleridge. Un discorso che vale ancora oggi, a distanza di circa 200 anni. C’è un grido di dolore, un grido di aiuto, un urlo di disperazione, che viene dalla nostra Gaia Terra, o Ghê, come la chiamavano gli Antichi Greci. Il mondo dell’arte, che sempre registra e spesso anticipa le tendenze estetiche e culturali, ha dedicato grande attenzione al mondo della natura, mostrando creatività, curiosità e grande capacità propositiva. 

Marjan Fhaimi. You can’t imprison the light.

Ghê Gaia Terra è una rassegna di racconti e di atmosfere, di rimandi e di storie in cui lo sguardo è puntato sull’universo dell’ambiente. La scelta di intervenire nel dibattito di sensibilizzazione sui temi ambientaliviene dall’analisi dell’ampiospettro di contenuti che abbiamo affrontato e cheaffronteremo in futuro. Perché siamo convinti che un’azione artistica possa contribuire ad accrescere la conoscenza e la consapevolezza di questa emergenza, da affrontare a livello di una presa di coscienza globale. L’obiettivo è quello di avvalersi dell’arte come mezzo per lanciare messaggi aventi ad oggetto tematiche ambientali, ed in particolare il rapporto uomo-natura. 

Ventotto gli artisti visivi coinvolti: Alessandro Angeletti, Rosella Barretta, Rossana Bartolozzi, Juna Cappilli, Antonella Catini, Antonio Ceccarelli, Ilaria Ciancamerla, Silvano Corno, Paola De Santis, Alexander Luigi Di Meglio, Marjan Fahimi, Valentina Lo Faro, Luciano Lombardi, Maria Carla Mancinelli, Lucia Nicolai, Giorgio Ortona, Enrico Porcaro, Parlind Prelashi, Loredana Raciti, Loredana Salzano, Stefania Scala, Andrea Sterpa, Carmelo Tommasini, Anna Tonelli, Klara Varhelyi, Valter Vari, Nicoletta Vicenzi, Lisa Yachia.

Paesaggio con darsena e nebbia

Previsti performance, video-installazioni, dibattiti, video/film, musica, poesia e laboratori. Per i dibattiti, Michela Becchis, Fabrizio Scrivano,  Massimo Canevacci, Alice Straffi. Per le performance/video: artisti&innocenti, Antonella Catini, Compagnia Butterfly Capodarco impresa sociale, Davide Cortese, Daniela de Paulis, Massimo Ivan Falsetta, Lara Ferrara e Marco Degli Agosti (Ed Warner), Alessandro Fiorucci, Noel Gazzano, Letizia Girolami e Eileen A. Christie, Maria Korporal, Barbara Lalle e Gianluca Fasteni, Letizia Leone, Marcantonio Lunardi, Movimento non Perdono, Loredana Raciti e Michele Addesio, Eugenia Serafini, Grace Zanotto e Roberto Marsella. Per la musica, Mauro Tiberi e The scoop jazz band. Per i  laboratori Zebrart, Fablab Roma Makers.

Il programma giornaliero

SABATO 20  NOVEMBRE
ore 17.00 – 21.00  – Apertura mostra (inaugurazione) Chiesa Romanica di San Francesco. Aprirà l’evento Il Sindaco del Comune di Capranica Pietro Nocchi .
ore 17.00/18.30 – Circuiti di carta Fablab Roma Makers (site specific area urbana)
ore 17.30 – Performance degli artisti&innocenti E’ naturale  (Chiesa Romanica di San Francesco, site specific area urbana, teatro Francigeno)
ore 18.00 – Il paesaggio residuale Presentazione di Fabrizio Scrivano, Michela Becchis, Alice Straffi
ore 19.30 – Tamburo ri-generativo Natura la forza che genera Performance/Video di Letizia Girolami – Animazione video di Eileen A. Christie
ore 20.00 – One un film di Alessandro Fiorucci e Serena Valletta

DOMENICA 21 NOVEMBRE
ore 16.00/21.00 – Apertura mostra  – Chiesa Romanica di San Francesco
ore 17.00 – La Compagnia Butterfly Capodarco impresa sociale, compagnia integrata disabili e non, presenta NaturAli corpo, musica e movimento
ore 18.30 –  Arroccode~sideriamo – Performance con installazione video del Movimento Non Perdono
ore19.00 – Virgo I piedi freddi delle donne cortodi  Massimo Ivan Falsetta(Teatro Francigeno)
ore 19.30History of Doing video di Daniela de Paulis
ore 20.00 – Le cinque energie video di Nicoletta Boraso
ore 20.30 – Fall out – The cage video di Marcantonio Lunardi 

LUNEDI’ 22 NOVEMBRE 
ore 16.00/19.30 – Apertura mostra – Chiesa Romanica di San Francesco
ore 17.00 – In erba Reading poetico di Davide Cortese 
ore 18.00 – L’Insopportabile Contraddizione di Noel Gazzano – Video da performance 
ore 19.00Legati all’albero di Roberto Marsella e Grace Zanotto – Video da performance

MARTEDI’ 23 NOVEMBRE
ore 16.00/19.30 – Apertura mostra  – Chiesa Romanica di San Francesco
ore 17.00  – Trasfigurazione del teschio – Performance antropologica di Massimo Canevacci
ore 18,00  – PerformanceSnaturArsiconLara Ferrara e Alessandro Fiorucci 
ore 18:30  – Arcana di Mauro Tiberi – Mauro Tiberi voce e contrabbasso, danza estatica e voce Diletta Naira

MERCOLEDI’ 24 NOVEMBRE
ore 16.00/19.30 – Apertura mostra  – Chiesa Romanica di San Francesco
ore 18.00 – Visione di un frammento#1  Γολγοϑᾶ  – Golgota video di Lara Ferrara Regia video e interpretazione di Lara Ferrara – Testo, Voce e montaggio video di Marco Degli Agosti (Ed Warner) 
ore 18.30 – Eugenia Serafini – Fossili di PETROLIO nel GIARDINO inCANTATO – Lettura scenica – Performance vivente di Teleri raffiguranti il “Giardino Incantato”

GIOVEDI’ 25 NOVEMBRE
ore 16.00/19.30 – Apertura mostra – Chiesa Romanica di San Francesco
ore 17.30 – virtualtale– editing Loredana Raciti e Michele Addesio con la partecipazione delle danzatrici: Alice Stancanelli e Marialuisa Sales – Musica di MM e Djtheanswer.
ore 18.00 – . non ha fine . un video di Maria Korporal con una poesia di Daìta Martinez

VENERDI’ 26 NOVEMBRE
ore 16.00/19.30 – Apertura mostra – Chiesa Romanica di San Francesco
ore 17.00 – Il Preside che camminava sui rami di pino e i Racconti della Luna, Ediz. Artecom-onlus – Relatori: dr.ssa Anna Manna dell’ Università della Sapienza di Roma, prof. Marcello Carlino Docente dell’Università La Sapienza di Roma, prof. Nicolò Giuseppe Brancato, Storico dell’Arte, archeologo e presidente dell’Accademia in Europa di Studi Superiori ARTECOM-onlus. Fabia Baldi, Intervento critico di Duccio Trombadori
ore 18.00 – The scoop jazz band – Musicisti: Romano Petruzzi, Sebastiano Forti, Stefano Abitante, Antonio Troise, Antonello Mango, Guido Cascone, Dino Pesole, Stefano Sofi, Donatella Cambuli, Massimo Leoni – Responsabile di produzione: Dino Pesole – Genere Musicale: Jazz / Blues / Swing. (Teatro Francigeno)

SABATO 27 NOVEMBRE
ore16.00/21.00 – Apertura mostra  – Chiesa Romanica di San Francesco
ore 17.00 – Laboratori didattici Zebrart  (Chiesa Romanica di san Francesco e site specific area urbana)
ore 17.30I suoni luminosi di una giornata preistorica Lettura scenica di Letizia Leone
ore 18.30M-Uno – Performance diPamela Ferri Barbara Lalle e Gianluca Fasteni con Barbara Lalle e Gianluca Fasteni. 
ore 19.30 – Ri-Verso di Clorofilla Umana – Performance di Poesia Musica Danza dei Poeti Viandanti (site specific area urbana) 
ore 20.30 –  Rocce morse Letture poesie di Antonella Catini

Degustazione dei prodotti locali e regionali.
L’evento sarà realizzato nel rispetto delle normative Covid19.

Fonte: Ufficio Stampa Uozzart di Salvo Cagnazzo