“Doccia fresca” è il nuovo brano frutto della collaborazione tra San Diego e Albert Marzinotto.

 

“Doccia fresca” è il nuovo brano sintesi della collaborazione fra il cantautore San Diego e il dj veneto Albert Marzinotto. Una gemma pop-dance dal sapore estivo e dal respiro internazionale.

 

“Doccia Fresca” è il sorprendente frutto della collaborazione – nata in pieno lockdown – tra il cantautore e musicista San Diego e il DJ e produttore Albert Marzinotto. Il brano è disponibile da venerdì 7 agosto su tutte le piattaforme digitali pubblicato da Mattonella Records e Grifo Dischi. Atmosfere sognanti ed ironiche, liriche disilluse e surrealiste unite ad un groove contagioso, che recupera la tradizione italo disco con un approccio moderno ed energico, fanno di questo brano una gemma pop-dance dal sapore internazionale destinata a conquistare al primo ascolto. Una autentica “doccia fresca” sulla scena italiana che celebra la creatività e la versatilità del linguaggio musicale espressa da questi due giovani e carismatici talenti.

 

San Diego è un cantautore d’atmosfera, che usa il pop e la forma canzone come mezzo per arrivare ad atmosfere sognanti, acquatiche, estive, nostalgiche e contemporaneamente ironiche. I testi disillusi, romantici e surrealisti si mischiano con le suggestioni vaporwave, chill-wave e dance, volendo dare vita ad un prodotto originale che si distacchi dal canone italiano; ed è proprio l’immaginario italiano – con i suoi continui riferimenti al mondo passato televisivo fino ad arrivare all’epoca post-social in cui viviamo – il punto focale della sua musica, nonostante la continua ricerca e un respiro che aspira ad uscire dai confini del Belpaese. Nel 2017, dopo una manciata di pezzi rilasciati su youtube, pubblica il suo primo album “Disco” con gli elementi identitari di San Diego a fare da padrone e un approccio che potrebbe definirsi “nu-italo- disco”. Nel 2020, dopo il rilascio di una serie di singoli, pubblica con Mattonella Records e Grifo Dischi il suo secondo disco, “ù”, proseguendo e aggiornando il discorso e il percorso iniziato 2 anni prima sommando nuovi elementi più maturi e pensati ma nello stesso tempo mantenendo l’urgenza e la spontaneità degli albori.

Albert Marzinotto è nato in una piccola città vicino a Venezia, il 2 settembre 1989. Sempre innamorato della musica, ha iniziato a studiare pianoforte e chitarra ottenendo grandi risultati. Aveva solo 13 anni quando inizia come DJ a trovare la sua migliore espressione musicale con la musica House. È anche un produttore, che l’ha visto collaborare con rilevanti artisti della scena Pop (Jovanotti, LP, The Leading Guy, Ackeejuice Rockers, Rkomi), lavoro che considera diverso dall’essere un DJ, infatti l’attività in studio si basa su una ricerca dettagliata di suoni aggiornati; synth e drum-machine sono alcune delle sue passioni che non può fare a meno di usare, considerando essenziale il bisogno dell’hardware. Recentemente i suoi brani sono stati suonati dai migliori dj della scena underground (Loco Dice, Marco Carola, Nic Fanciulli, Luciano, Steve Lawler e molti altri). Tra i suoi lavori spiccano le collaborazioni con dj- producer come Pirupa (Desolat, Rebirth, Snatch) e Tapesh (Noir Music, Suara, Variante). Ha avuto la possibilità di crescere musicalmente parlando, suggerendo nuovi suoni, prendendo ispirazione dalla scena musicale profonda, funky e jazz. La particolarità che lo contraddistingue e lo rende originale è l’amore del vinile (sempre presente durante le sue esibizioni). I suoi set sono creativi e non perde mai la possibilità di rinnovare il suo stile proponendo live set molto eclettici, suonando la drum machine e il percussion pad.

Fonte: Ufficio Stampa Sfera Cubica