Melegnano: Settimana europea della Mobilità- Mobilità per tutti a zero emissioni. #PRIMALABICI

Settimana intensa nel Sud Milano per gli amanti e sostenitori della due ruote più ecologica che ci sia. Una serie di iniziative messe in campo per riproporre con forza l’uso della bicicletta quale mezzo alternativo, salutare e non inquinante.

Settembre è ormai tradizionalmente il mese della mobilità sostenibile: dal 16 al 22 torna la Settimana Europea della Mobilità (www.mobilityweek.eu, https://www.minambiente.it/pagina/settimana-europea-della-mobilita-2020) e quest’anno più che mai deve essere l’occasione per le Amministrazioni pubbliche, ma non solo, per proporre ed incentivare l’uso della bicicletta per muoversi nel rispetto del distanziamento fisico imposto dalle norme Anti COVID, ma anche per aumentare la salute e il benessere delle persone, oltre che la qualità dell’aria.

FIAB Melegnano propone una serie di iniziative a partire da mercoledì 16 settembre col flash mob in Stazione FS a Lodi insieme a FIAB Lodi per tornare sul tema TRENORD e chiedere il ripristino della possibilità di caricare la bici sul treno sulla Linea S1.

Si prosegue venerdì 18 settembre con la punzonatura delle biciclette a San Donato Mil. per il contrasto ai furti (San Donato Mil., piazza Gen. Dalla Chiesa dalle 18 alle 20), mentre alle 21 a Melegnano in via Conciliazione si terrà la presentazione del progetto per la ciclabilità della Via Emilia alla presenza del progettista Valerio Montieri.

Sabato 19, invece, la via Conciliazione sarà chiusa al traffico già dalle 15.30 per permettere a bambini e bambine di giocare in strada. Ci sarà anche un angolo di Ciclofficina dove soci volontari di FIAB Melegnano saranno a disposizione per la piccola manutenzione delle biciclette.

Domenica 20 nel pomeriggio biciclettata per scoprire una nuova area naturalistica a Vizzolo Predabissi, il laghetto recentemente diventato proprietà del comune. Al ritorno da Vizzolo, infine, tutti in piazza Garibaldi per un aperitivo offerto dal FOCACCIARO che festeggia i 25 anni di attività.

Tutto questo mentre si sta mettendo a punto il servizio di Pedibus per le scuole di Melegnano e Vizzolo Predabissi, oltre al bicibus e pedibus di Cerro al Lambro e Riozzo.
“Dopo la sperimentazione della strada scolastica nella zona della scuola di via Cadorna dello scorso anno scolastico, quest’anno vogliamo ripartire con l’istituzione definitiva della strada scolastica in via VIII giugno – dichiara l’assessora Racarini del comune di Melegnano – e questo per rendere ancora più sicura l’entrata e l’uscita da scuola. Siamo inoltre felici di poter annunciare la nascita della 3^ linea di pedibus per la scuola di v.le Lazio”

“Anche a Vizzolo è partito il servizio di pedibus: una novità importante per il nostro paese che è prima di tutto un momento educativo per le nuove generazioni che, in questo modo, potranno crescere con un diverso modello di mobilità quotidiana, più sano e divertente” sottolinea la sindaca Salvatori.

“Registriamo un vero e proprio cambio di passo nelle politiche per la mobilità dopo il COVID e questo può solo farci piacere: ci ripaga di tanti anni spesi sul territorio e tra i cittadini e cittadine nel divulgare la cultura della bicicletta” – aggiunge Diego Segalini, presidente FIAB Melegnano.
“Il nostro impegno prosegue con maggior vigore e approfitto per ringraziare tutti coloro che in questi anni ci hanno sostenuto con la loro partecipazione e anche con la loro tessera FIAB” .

Fonte: Fiab Melegnano – Giulietta Pagliaccio